Prima vittoria italiana nel nuoto maschile ai campionati mondiali. Scozzoli è medaglia d’argento!

di Luigi Rubino

Finalmente è arrivata la prima vittoria maschile ai campionati mondiali di nuoto che si stanno svolgendo a Shanghai, in Cina. Il merito va all’ormai quasi 23enne nuotatore di Lugo ( RA ) Fabio Scozzoli, che nella sua specialità, quella dei 100 rana, è riuscito a conquistare la sua prima medaglia d’argento,  in un campionato del mondo, dopo gli ultimi successi consecutivi che lo hanno contraddistinto particolarmente nel 2010, classificandosi secondo nei 100 al Mondiale di Dubai in vasca corta e vincendo alla grande due medaglie  ai campionati europei di Budapest, quella d’oro sui 50 metri e d’argento sui100.

Le ottime performance dell’atleta italiana  erano comunque già iniziate  precedente, quando negli europei di vasca corta Scozzoli si aggiudicò “‘oro” e  “bronzo” ad Eindhoven ( Olanda) sempre sulle stesse distanze. L’atleta ravennate ha disputato una gara  molto tattica, mantenendo la terza posizione, fino a quando, nel finale, ha aumentato le bracciate, superando il sudafricano Cameron Van Den Burgh ( bronzo in 59’49 ) e conquistando la placca d’argento ( 59’42 ), dietro all’imprendibile norvegese Alexander Dale Oen, oro in 58’71. Con questa stupenda prestazione, l’atleta italiano migliora nettamente anche il suo record personale fissato in semifinale con il tempo di 59’83. Felice a fine gara, Scozzoli parla con tanta emozione: ” E’ un argento molto bello. Pensavo di non aver sbagliato nulla, oggi invece qualcosa ho sbagliato in virate e sono arrivato lunghissimo al traguardo. Credo comunque di aver nuotato bene. Salire sul podio è molto bello, non pensavo di essere andato così forte ed aver battuto Kitajima.  Ora guardo alle prossime Olimpiadi del 2012 con grande ottimismo, perchè questo argento vale davvero molto.”

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook