Calendario F1: ufficiali le trasferte in Turchia, Bahrein e Abu Dhabi

Calendario F1: ufficiali le trasferte in Turchia, Bahrein e Abu Dhabi
Immagine tratta da f1grandprix.it

Il calendario di Formula 1 2020 continua ad evolversi. Nelle ultime settimane è arrivata l’ufficialità per be quattro nuove gare da disputarsi nei mesi di novembre e dicembre. Dopo il Mugello, il Nürburgring, Portimao e Imola è arrivato l’annuncio per il Gran Premio di Turchia, una doppia trasferta in Bahrein sulla falsariga dei doppi appuntamenti in Austria e in Gran Bretagna e per finire il round finale ad Abu Dhabi. In Turchia si correrà sul circuito di Istanbul Park, sulla sponda asiatica della metropoli turca. Il circuito turco ha già ospitato la Formula 1 tra il 2005 e il 2011 e ha visto l’affermarsi di vari piloti: Kimi Raikkonen, Felipe Massa per ben tre volte, Jenson Button, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. L’appuntamento in Bahrein era invece già previsto per il 22 marzo ma è stato posticipato a causa della pandemia globale di Covid-19. La notizia è che sul circuito di Sakhir si correranno be due gare: il tradizionale Gran premio del Bahrein e il Gran Premio di Sakhir. Il primo vedrà la consueta configurazione della pista come la conosciamo ormai dal 2004, mentre il secondo sarà disputato su una versione notevolmente accorciata con un tempo di percorrenza di poco superiore al minuto al giro. Per finire verrà disputato anche il tradizionale Gran Premio di Abu Dhabi, inizialmente previsto per la fine di novembre ma posticipato a metà dicembre. Il calendario 2020 sarà quindi così composto:

5 luglio – Zeltweg – Gran Premio d’Austria

12 luglio – Zeltweg – Gran Premio di Stiria

19 luglio – Budapest – Gran Premio d’Ungheria

2 agosto – Silverstone – Gran Premio di Gran Bretagna

9 agosto – Silverstone – Gran Premio dei 70° anniversario della Formula 1

16 agosto – Barcellona – Gran Premio di Spagna

30 agosto – Spa-Francorchamps – Gran Premio del Belgio

6 settembre – Monza – Gran Premio d’Italia

13 settembre – Mugello – Gran Premio di Toscana

27 settembre – Sochi – Gran premio di Russia

11 ottobre – Nürburgring – Gran premio dell’Eifel

25 ottobre – Portimão – Gran Premio del Portogallo

1 novembre – Imola – Gran Premio dell’Emilia Romagna

15 novembre – Istanbul – Gran Premio di Turchia

29 novembre – Sakhir – Gran Premio del Bahrein

6 dicembre – Sakhir – Gran Premio di Sakhir

13 dicembre – Yas Marina – Gran Premio di Abu Dhabi

Il Calendario è quindi arrivato a ben 17 appuntamenti, un numero impronosticabile fino a qualche mese fa e a questo punto non si può neanche più parlare di mini campionato poiché un tale numero di gare è perfettamente in linea con gli anni precedenti. Dopo Abu Dhabi non sono previste ulteriori trasferte poiché con il mese di dicembre si è già arrivati al limite. Infatti dal mese di febbraio inizieranno i test invernali per la stagione 2021 e un arco di tempo minimo per far riposare personale delle scuderie e piloti è d’obbligo. Le basse temperature nel mese di dicembre non dovrebbero rappresentare un problema poiché il clima del Bahrein e degli Emirati Arabi Uniti è in genere molto arido e dalla scarsa probabilità di pioggia. Non è ancora chiaro se queste ultime due trasferte saranno disputate in notturna come di consueto ma ulteriori aggiornamenti sono attesi nelle prossime settimane.

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook