Stampa britannica dichiara: Michael Schumacher è cosciente.

Stampa britannica dichiara: Michael Schumacher è cosciente.

Non sono molte al momento le rivelazioni della stampa britannica, ma è quanto basta per sperare.
Michael Schumacher è cosciente, non ha più bisogno del respiratore per rimanere in vita e non è nemmeno più costretto a letto. Il quotidiano inglese Daily Mail rivela il miglioramento del sette volte campione del Mondo di F1.

Al momento non ci sono conferme ufficiali, ma se le indiscrezioni del Daily Mail fossero confermate, questo significherebbe che Schumacher avrebbe la consapevolezza di ciò che gli accade intorno e potrebbe un giorno tornare a vivere una vita del tutto normale.

Nel 2013 il campione era rimasto ferito dopo un incidente sugli sci.

Soprannominato Kaiser, Schumacher detiene gran parte dei record della Formula 1 avendo conseguito, oltre ai titoli iridati, anche il maggior numero di gran premi vinti, di giri veloci in gara, di hat trick (pole position, vittoria e giro più veloce nella stessa gara). Al 2016 il suo patrimonio ammonta a 800 milioni di dollari.

Ma tutto questo non fa differenza di fronte alla salute.

Il 29 dicembre 2013 alle ore 11, durante una discesa con gli sci in un fuori pista sulle nevi di Méribel in Savoia (Francia), cade e batte violentemente la testa contro una roccia, urto aggravato dalla presenza di una videocamera sportiva la cui asta di supporto perfora il casco andando poi a impattare contro il cranio.  Ricoverato d’urgenza al Centro Ospedaliero Universitario di Grenoble, in stato semicomatoso, viene sottoposto a operazione neurochirurgica per grave trauma cranico e per emorragia cerebrale; dopodiché viene mantenuto in coma farmacologico.

Il 16 giugno 2014, dopo circa sei mesi, la portavoce e manager Sabine Kehm dichiara che Schumacher, uscito dal coma, ha lasciato l’ospedale di Grenoble per iniziare un percorso riabilitativo in una clinica privata. Già ad aprile erano stati annunciati periodi di risveglio, ripresa della coscienza e interazione con l’ambiente circostante. Viene infine deciso un percorso riabilitativo al centro di neuroscienze dell’ospedale universitario di Losanna, non lontano dalla sua villa di Gland.

Il 9 settembre 2014 Schumacher viene dimesso dall’ospedale per proseguire la riabilitazione a casa, a Gland.  Da allora la famiglia ha mantenuto il totale riserbo sulle condizioni di salute del pilota, fino alle indiscrezioni attuali della stampa britannica.

Schumacher festeggerà 50 anni il prossimo 3 gennaio. Se le voci del miglioramento fossero vere e confermate, quest’anno il campione avrebbe un compleanno a dir poco speciale.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook