Quando la rinoplastica non è solo una questione estetica

Nella chirurgia del naso l’aspetto estetico è sicuramente fondamentale. Spesso infatti il paziente è spinto all’intervento da motivazioni puramente estetiche. Il naso in questi casi esplica in maniera adeguata la sua funzione, respirare, ma si vuole intervenire semplicemente su suo aspetto.

Tuttavia alla rinoplastica si può ricorrere invece anche, o solo, per ripristinare la funzionalità del naso. E qualora coesista, insieme al difetto estetico anche una difficoltà respiratoria, si interviene per risolvere allo stesso tempo entrambe le problematiche. In realtà comunque non è detto che un setto nasale deviato che causa problemi respiratori sia necessariamente anche causa di un difetto estetico. Molte deviazioni del setto nasale sono attribuibili a traumi, ma la maggior parte ha origini congenite o è attribuibile a microtraumi, spesso non considerati e avvenuti in età infantile.

In questi casi il ripristino della funzionalità assume però un’importanza preminente, e anche lo studio e la pianificazione preperatoria, la tecnica chirurgia che si andrà ad applicare sono tutte di maggior complessità rispetto a un intervento di chirurgia estetica al naso.

Le deviazioni del setto nasale sono infatti ampie e complesse, quindi prima di intervenire con la rinoplastica funzionale risulta necessario studiare a fondo il caso per capire come poter risolvere al meglio il problema. Esame obiettivo, analisi morfologica e valutazione funzionale sono gli elementi da considerare attentamente attraverso dei test che consentono di determinare in maniera efficace il grado di deficit respiratorio e il tipo di intervento da effettuare.

Ad ogni modo il trattamento chirurgico sia per fini estetici che funzionali comporta comunque l’esecuzione di una settoplastica. Non stiamo qui a elencare i vari tipi di problemi né le varie tecniche applicabili, sono davvero multiple e complesse, è comunque indispensabile che il chirurgo che andrà ad operare abbia la massima padronanza delle tecniche utilizzabili per saper scegliere in base al quadro clinico.

La rinoplastica estetico-funzionale viene in genere fatta in day hospital, solo in alcuni casi è necessario il ricovero di una notte. Il decorso post-operatorio è piuttosto breve. Nei primi 5/7 giorni però bisogna tenere il cosiddetto gesso che protegge il naso e consolida le ossa nella posizione giusta. La forma del naso risulta già accettabile dopo una decina di giorni, bisognerà comunque attendere le settimane successive per vedere il risultato definitivo.

8 febbraio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook