Horizon Chase Turbo: anni 80 metti il turbo!

Horizon Chase Turbo: anni 80 metti il turbo!

Molti di voi, ovviamente non tutti, si ricorderanno di Out Run, famoso gioco di guida che andava per la maggiore negli anni 80, anche come sotto forma di cabinato. Oggi, noi di 2Duerighe sezione Videogames, vogliamo recensire Horizon Chase Turbo, degno erede che ne riprende lo stile e gli strizza l’occhiolino in maniera molto accesa.

Ma partiamo dalle basi, il gioco è stato sviluppato da una Software House brasiliana di nome Aquiris, ovviamente il suo genere di appartenenza è il Racing che però va a sfociare nell’Arcade, infatti il modello di guida sarà davvero facile da padroneggiare. Ma attenzione, non è un normalissimo gioco di guida, bensì un’operazione nostalgia che ci porterà a gareggiare da un’altra prospettiva.

Vogliamo ricordare che la versione che ci è stata fornita dagli sviluppatori è quella per Xbox One.

STILE? NE ABBIAMO DA VENDERE

Una delle cose più convincenti di questo titolo è il Level Design, che è qualcosa di pazzesco.

Oltre ad avere una buona varietà di tracciati e località su cui gareggiare, possiamo notare come i livelli siano ben variegati, seppur si possa intravedere qualche circuito simile a quello precedente.

Inoltre ogni località ha la sua temperatura, quindi il gioco ci porterà dal sole rovente fino alla neve glaciale, c’è davvero una grandissima varietà di condizioni atmosferiche. Intanto che si parla di varietà come possiamo non citare le auto presenti, che sono ben 32 e che volendo si possono cambiare di colore.

Anche gli eventi si difendono bene, ci sono diverse modalità, dal Classico Tour Mondiale alla modalità resistenza, così tante cose che portano il gioco ad una longevità superba.

A proposito di stile come non possiamo citare le fantastiche musiche che però si rivelano troppo poche e tendono a entrare nel Tunnel della ripetitività? Per fortuna che sono perfette e non stancano, se no sarebbe stato un grosso neo negativo.

ATTENTI ALLA BENZINA

Si, avete capito bene, in Horizon Chase Turbo la benzina non è opzionale ma è fondamentale. Durante il percorso troveremo delle taniche da raccogliere, se non riusciremo a prenderle potremo presto trovarci a piedi.

Possiamo dire con certezza che i ragazzi di Aquiris hanno preso tutte le taniche lungo il percorso, si, perchè questo gioco è un’autentica perla che ci fa tornare indietro negli anni per riscoprire il vero divertimento, e soprattutto cos’è un Racing ArcadeE se non siete convinti dell’acquisto non possiamo fare altro che suggerirvi la Demo gratuita in tutti gli Store, fidatevi e provatela. Non ci resta che fare i complimenti a questi ragazzi e aspettiamo con ansia un prossimo loro titolo.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook