Mario+Rabbids Kingdom Battle, lo strategico per tutti!

Mario+Rabbids Kingdom Battle, lo strategico per tutti!

Sono ufficialmente tornato operativo dopo le mie brevi, ma rilassanti, vacanze estive. Vacanze che, dal punto di vista videoludico, sono state segnate da qualche mini gioco sul cellulare e dalla presenza davvero importante di Nintendo Switch con il bellissimo The Legend of Zelda: Breath of the wild, che il nostro Michael ha recensito diverso tempo fa qui.
Ma una volta finito quel capolavoro e facendo ancora troppo caldo per accendere la Ps4, mi sono sono messo a caccia di qualcosa di nuovo da poter giocare in portatile, e qui entra in scena il mio carissimo amico Luca che mi dice: “perché non provi Mario+Rabbids Kingdom Battle?“.
Ed è stato amore a prima vista!

Fantasia senza freni!

Premetto di non essere un appassionato di giochi strategici quindi, quando mi è stato suggerito, avevo decisamente paura ad iniziare questo titolo. Tuttavia la presenza dell’idraulico italiano mi ha convinto a darci almeno un opportunità e mi sono ritrovato tra le mani un piccolo gioiellino!
E se a voi la presenza di Mario e compagnia potrebbe far pensare al classico gioco per bambini, correte a comprarlo, in quanto per tutto il gioco ci saranno battute o scenette pronte a prendere in giro i canoni classici di ogni gioco di Mario. Piccole perle messe qua e là che sapranno di sicuro strapparvi una grassa risata!

Lo stile è quello classico di Nintendo che, insieme ad Ubisoft, è riuscita a confezionare un prodotto ricco di colori sgargianti e vivi e con musiche che variano da melodie rilassanti e spensierate, a temi decisamente più cupi e scuri per le battaglie, ma sempre molto orecchiabili e che renderanno piacevoli le nostre sedute di gaming!
Come al solito ci troveremo ad affrontare la classica minaccia al regno dei Funghi, ma questa volta, verremo catapultati in un regno completamente sottosopra a causa dell’arrivo dei Rabbids (simpatici coniglietti fuori di testa e senza controllo, nati come spin-off del famoso Rayman) e ci troveremo a percorrere le solite ambientazioni di sempre, con oggetti e nemici sproporzionati o intrappolati in situazioni imbarazzanti o decisamente inusuali!


La nostra squadra sarà composta da Beep, una sorta di computer tecnologico e intelligente che ci farà sia da cursore per muovere i nostri personaggi fuori e dentro le aree e durante i combattimenti, sia da guida nel mondo storpiato dai Rabbids, dal nostro eroe per eccellenza Mario, più due aiutanti d’eccezione: Peach e Luigi..Rabbids!! Due cosplayer decisamente divertenti e che renderanno folli e sopra le righe tutta la nostra avventura, e non saranno gli unici amici ad unirsi alla nostra causa durante la storia!

Lo strategico per tutti!

Il gameplay ci propone un mondo di gioco esplorabile e suddiviso in aree, ricco di enigmi da risolvere per poter trovare oggetti collezionabili, che possono essere nuove armi, sfere per potenziare le abilità dei personaggi, oppure semplicissime colonne sonore, bozzetti o statuine dei personaggi dell’avventura.
All’interno delle varie aree troveremo delle zone delimitate da bandierine che segnano l’inizio di una zona di combattimento, dove dovremo affrontare Rabbids che, come i nostri alleati, sono stati fusi con oggetti del mondo di gioco e si sono quindi trasformati in simpatici nemici, ognuno con le proprie caratteristiche ed abilità.

Il combattimento avverrà a turni, ed avremo la possibilità di potenziare i nostri personaggi implementando la loro abilità tramite le sfere che troveremo all’interno del gioco, oppure comprando armi sempre più potenti al negozio.


Ad ogni nostro turno e per ogni nostro personaggio, avremo modo di attaccare i nemici, muoverci ed utilizzare un abilità prima di passare il turno alla squadra nemica, e dovremo studiare molto bene l’area del combattimento per riuscire a superare il combattimento.
Principalmente avremo due modalità di sfida, la prima che consiste nello sconfiggere tutti i nemici e la seconda nella quale dovremo raggiungere una zona specifica con almeno uno dei nostri eroi, ma ci saranno delle eccezioni, come scortare Toad per aiutarlo a superare un area di combattimento illeso.
..E fidatatevi, le tre stelle saranno facili solo nei primi mondi, perché avanzando nella storia si avrà un crescendo di difficoltà che vi costringerà ad essere strategici e attenti per portare a termine la missione!
Una piccola nota va fatta sul team: potete scegliere i personaggi che più vi piacciono e con i quali vi trovate meglio in battaglia, a patto che rimanga almeno un Rabbids in squadra! Secco che Mario+Rabbids sarebbe??

In conclusione

Sono rimasto davvero soddisfatto da questo Mario+Rabbids Kingdom Battle. Uno strategico alla portata di tutti, che molto probabilmente farà storcere un po il naso ai fanatici del genere, ma che mi ha saputo regalare diverse ore spensierate e davvero divertenti, con un umorismo ben curato e con personaggi sempre sorridenti e dannatamente buffi, nemici compresi.

Il tutto in un contesto coloratissimo, intuitivo da giocare ed adatto a qualsiasi giocatore, con la possibilità di avvalersi di un piccolo aiutino ed aumentare la vita dei personaggi quando la sfida ci sembra insormontabile.
Probabilmente potremmo definirlo un must per i possessori di Nintendo Switch.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook