Shantae Half-Genie Hero Ultimate Edition – Mai rifarsi le doppie punte

Shantae Half-Genie Hero Ultimate Edition – Mai rifarsi le doppie punte

Non credo che Shantae abbia bisogno di presentazioni, perché il mezzo genio (e mezza donna) ci stupisce ormai da anni, sin dai tempi del lontanissimo Gameboy Color. In questa edizione, la Ultimate Edition, provata su Nintendo Switch, i ragazzi di WayForward Technologies sono riusciti a dare il massimo, complice anche la console che si presta in maniera impeccabile per questo genere di titoli.

Io non conosco Shantae

Si, forse siamo partiti con la quinta messa, quindi facciamo qualche passo indietro e scopriamo insieme il mondo di Shantae. Parliamo di una figura fantastica, mezzo genio e mezza donna, con poteri particolari e con un unico compito: quello di difendere Scuttle Town. Ma non avremmo bisogno di un’eroina se non ci fossero malvagi dietro l’angolo, tra cui la temibilissima (si fa per dire) Risky Boots.

Lo zio di Shantae, molto legato alla ragazza, cerca di aiutarla attraverso le sue invenzioni, ed anche gli amici di lei sono pronti a fargli da spalla in caso di aiuto, ma i suoi nemici sono astuti e faranno di tutto per mettere in pericolo la città e questa volta ci sono riusciti sul serio.

Partirete così nella vostra avventura per fermare le forze del male e riportare la pace non solo a Scuttle Town! Non possiamo aggiungere nulla per evitare di svelarvi troppo della trama, seppur semplice.

Un platform come si deve

Shantae ½ Genie Hero Ultimate Edition è un titolo leggero, divertente, colorato, adatto per tutte le sessioni di gioco, ma toglietevi dalla testa che sia un gioco semplice. Parliamo di un platform vecchia scuola, con i primi livelli di una facilità inaudita, per arrivare poi ad altri sempre più impegnativi. Ma a rendere la sfida sempre più elevata non saranno nuovi livelli, ma la possibilità di accedere a zone prima inaccessibili di mondi già affrontati. Cosa significa? Spieghiamo un po’ i poteri di Shantae per capirlo!

Essendo un mezzo genio non possiamo non aspettarci dei poteri straordinari e così, nel corso del gioco, sbloccheremo nuove danze che ci permetteranno di fare cose che non avremmo mai potuto fare prima. Danze? Esattamente! Shantae infatti potrà trasformarsi in un potente elefante, in un minuscolo topo, in una sirena o in una scimmia (e tanti altri) attraverso il potere della sua danza del ventre. Vi basterà premere un tasto per entrare in questa modalità e scegliere da un menù veloce ed intuitivo il tipo di trasformazione.

Ecco che una porta segreta sospesa nel cielo in un determinato livello sarà raggiungibile solo dopo aver sbloccato la danza che vi permetterà di trasformarvi in un’arpia, in grado di volare.

Il backtracking dei livelli forse è un po’ eccessivo, perché dovremo tornare molto spesso negli stessi luoghi, cercando di risolvere nuovi enigmi, scovare nuovi luoghi segreti, cercando personaggi che prima non c’erano e ora invece ci sono e aspettano soltanto voi. C’è da dire però che questo modo esplorare i livelli ci porta veramente a vivere in pieno il gioco, trattando gli achievement non più come qualcosa per collezionisti, ma come uno stimolo, perché parte integrante del gioco stesso. Vi capiterà di raccogliere oggetti chiave che vi serviranno soltanto più in là nel gioco.

Simpatici poi i potenziamenti che potrete acquistare con le gemme che troverete nel gioco, in grado di farvi acquisire potenti magie di protezione o di attacco, come le palle di fuoco, oppure di potenziare le statistiche base della nostra Shantae. Dovete sapere che il suo attacco preferito è la frustata con la coda dei capelli, ed è per questo che potrete acquistare uno shampoo che rinforzerà le sue doppie punte!

Un gioco, tanti giochi

La Ultimate Edition non comprende solo il gioco nella sua trama principale, quella che vi abbiamo descritto ora, ma tutti i DLC finora usciti che, a volte, sono anche più belli del gioco base. Alcune modalità sono tipicamente Arcade, quindi dovrete cercare di arrivare il più lontano possibile per fare più punti possibile, ma perdendo dovrete iniziare tutto daccapo. Altre modalità invece sono delle vere e proprie avventure, con una propria trama.

  • Hero Mode: Puoi vivere tutta l’avventura principale con le trasformazioni già sbloccate, in una sfida più impegnativa
  • Hard Core Mode: una modalità spietata del main game, decisamente più difficile, che aggiunge quel tocco in più che vorrà farvi gettare in mare la vostra amata Nintendo Switch
  • Pirate Queen’s Quest: vestirete i panni di Risky Boots, perché fare i cattivi ogni tanto non è così male!
  • Friends To The End: c’è un punto nella storia principale in cui la nostra Shantae sarà in difficoltà e sarà aiutata dai suoi amici Sky, Bolo e Rottytops. In questa modalità vestirete i loro panni per vedere cosa è accaduto realmente. Attraverso i tasti dorsali potrete cambiare personaggio, ognuno con le sue caratteristiche particolari che vi permetteranno di proseguire. La cooperazione, qui, è tutto.
  • Ninja Mode: una modalità Arcade in cui Shantae sarà un velocissimo ninja
  • Beach Mode: altra modalità Arcade. Forse il DLC più simpatico e che abbiamo apprezzato di più, perché dovrete affrontare i nemici con una Shantae vogliosa di rilassarsi, ma costretta a combattere, senza dimenticare però di trovare, scorrendo, la crema solare per non bruciarsi troppo.

Conclusioni

Davvero un titolo divertente, insolito, in cui farete amicizia con Zombie mangiacervelli, e in cui i cattivi non sono mai davvero cattivi. L’atmosfera è rilassata ed è adatto per tutti i tipi di videogiocatori, sia gli hardcore, quelli che cercano una sfida impegnativa, sia per i softcore, coloro che la sera, dopo una giornata di lavoro, vogliono farsi una risata e divertirsi un po’.

Il backtracking dei livelli forse è eccessivo, ma probabilmente è l’unico difetto che, con forza, abbiamo dovuto trovare. Un titolo consigliato, che promette tante ore di gioco.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook