Fuori il video di “Senza un posto nel mondo”

Fuori il video di “Senza un posto nel mondo”

novita-videoclip-senza-un-posto-nel-mondo-il-nuovo-singolo-di-marracash-con-tiziano-ferro-3793105Da ieri è disponibile su You Tube e VEVO il video ufficiale di “Senza un posto nel mondo”, l’ultimo singolo di Marracash con il featuring di Tiziano Ferro. Il brano, in rotazione radiofonica dallo scorso 11 settembre, è il quinto estratto da “Status”, ultima fatica discografica del rapper di Barona. Il videoclip, diretto da Jacopo Rondinelli, è stato girato nelle stanze degli M8Studios di Milano in collaborazione con il Teatro Circo Puzzle di Cernusco sul Naviglio e la scuola Pole Dance di Mantova. Una collaborazione solo apparentemente inattesa, visto che gli artisti in questione ci pensavano da un bel po’ di tempo. Nel lontano 2011 il cantautore di Latina posta su Facebook una foto che lo ritrae con “King del Rap”, all’epoca uscito da poco più di un mese, definendolo il miglior disco italiano dell’anno. Marracash riceve i complimenti e ricambia. Tre anni dopo lo vuole su “Status”, affidandogli uno dei 3 featuring più o meno esterni all’ambiente rap: gli altri due sono “Nella Macchina” con Neffa – da qui il ‘più o meno’- e “In Radio” con la giovanissima Federica Abbate, coautrice del testo. In questi giorni, poi, gli scambi di cortesie fra i due artisti non sono venuti meno: “Lo stimo moltissimo, e la cosa che mi piace di lui è che riesce a dare internazionalità alla musica curando anche l’aspetto musicale – afferma Marra su Tiziano Ferro – mi aveva fatto alcuni complimenti, così abbiamo iniziato una corrispondenza. Lui è uno dei pochi che puoi chiamare per fare un pezzo hip hop. Perché lo conosce. Siamo riusciti a fare un pezzo bellissimo”. In effetti Tiziano Ferro, da giovanissimo, era cultore dell’hip hop e nella sua prima apparizione in tv, nel lontano 1998, si cimentò in una cover di “Solo lei ha quel che voglio” dei Sottotono. “Il rap come dovrebbe essere. Una soddisfazione personale questa collaborazione” commenta invece Tiziano Ferro condividendo sui social il video del brano. La base dell’edizione video, come pure quella per i passaggi radiofonici, presenta sottili variazioni rispetto alla versione album. Se non uno dei migliori pezzi di ‘Status’, sicuramente uno dei migliori testi: “Senza un posto nel mondo” parla di alienazione, di dispersione fra la vanità e superficialità dei nostri giorni, in cui si fatica a vivere emozioni piene, complete, vere. Il video presenta sequenze molto semplici, sovrapposizioni di immagini in cui sfilano i due protagonisti con gli attori e ballerini delle compagnie succitate: teschi, tarocchi, granelli di sabbia, un simbolismo semplice che richiama i temi della canzone. Ottima risposta del pubblico su You Tube, resta però da capire quanto influisca la ‘fetta’ di fan portata in dote da Tiziano Ferro; ‘Status’ è disco d’oro – per quanto oggi questo parametro risulti molto poco idoneo per giudicare il valore di un’opera rap – ma l’impressione – forse la mia impressione – è che il pubblico di Marra si aspettasse molto di più.

Matteo Muoio

6 ottobre 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook