Bonjour, Madame! Applausi per la donna del rap italiano

Bonjour, Madame! Applausi per la donna del rap italiano

Ehi, provaci tu ad avere un mondo dentro e non trovare le parole per cacciarlo dalle labbra. (Madame, La promessa dell’anno)

Francesca Calearo, aka Madame, ha trovato a ridosso della maturità le parole che cercava per raccontare il suo mondo e rappresentare a pieno una fetta dello scenario urban italiano.

Nonostante siano state scardinate le porte dei preconcetti sessisti, ancora oggi non è facile per una donna emergere ad alti livelli. È spesso vista come un corollario, una secondaria collaborazione con un grande artista, ma Madame è incisiva, è la signora per eccellenza e non rimane latente nei suoi featuring, spingendoti anzi a seguirla anche nei propri singoli, per provare a comprendere la sua realtà interiore.

I 5 featuring di cui avevamo bisogno

Guarda dentro me, non vedrai una nemica, dimmi che sei ancora qua.
(Marracash feat. Madame, L’anima)

Muove i primi passi con Anna (brano prodotto da Eiemgei), per poi farsi notare con il pezzo Sciccherie e conquistare il panorama musicale con le future collaborazioni. Suggestioni urban e rap si incontrano con la trap e un pizzico di pop, dando vita a una bomba a orologeria pronta a esplodere.

Tra i featuring spiccano in particolar modo quelli con Marra, Ghali, Elodie, i Negramaro e Fabri Fibra. Album del cuore del 2019-2020, Persona di Marracash ha infatti visto la presenza di Madame nel pezzo L’anima, un viaggio introspettivo nell’intimo del rapper siciliano, la paura di spogliarsi delle maschere e rimanere nudi davanti all’altro, un dialogo interiore con sé e con la propria anima.

Prosegue il sodalizio musicale con Marra e Madame è parte anche di Defuera, pezzo nato dall’incontro con Ghali e Dardust, disco d’oro. Continuano le collaborazioni ed è il turno del remix di Andromeda di Elodie, due donne che non hanno voglia di stare dietro le quinte e fanno della propria fragilità interiore un punto di forza da cui ripartire, lontano dalla persona sbagliata.

A ottobre 2020 collabora con i Negramaro con Non è vero niente, brano tratto dall’ultimo album Contatto. Come scrive la stessa Madame sui propri canali social, “A 17 anni la band n.1 in Italia non ti chiama come unico featuring del disco se non si fida di te.” Una fiducia ben ricompensata, un incontro che genera una compenetrazione perfetta tra due voci intense in un album contro la paura.

Dopo un 2020 ricco di soddisfazioni e di sperimentazioni, oggi Madame è pronta a far vedere la luce al suo disco d’esordio e lo presenta con un primo featuring che non passa certo inosservato. A gennaio 2021 esce infatti Il mio amico, singolo nato dalla collaborazione con Fabri Fibra.

A Sanremo 2021 con Voce

Ora è tempo di mirare in alto, non ho più tempo per aspettare i miracoli.
(Ensi feat. Madame, Mira)

Madame ha trovato le parole per esprimere il suo intimo, ma non si accontenta, vuole mirare in alto e dar sfogo alla propria voce. In piena crescita personale e professionale, l’artista classe 2002 ricerca la propria identità e lo fa con Voce, l’inedito con cui ha deciso di presentarti al Festival di Sanremo 2021 nella categoria Big. Cosa aspettarci adesso dalla signora del rap italiano? Un cambio di rotta più sul pop o una ventata di puro stile urban che attraversa il palco dell’Ariston? Lo vedremo. Intanto, bonne chance, Madame!

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook