In alto… sempre più in alto: la voce di Tony Maiello torna più fresca che mai

In alto… sempre più in alto: la voce di Tony Maiello torna più fresca che mai

Tony Maiello
Tony Maiello, la cover di “In alto”

Un Tony Maiello molto combattivo, amante della vita. È questo quello che traspare dal nuovo singolo del cantautore di Castellammare di Stabia. Una rinascita interiore, probabilmente, quella che ha investito il giovane ventiseienne reduce, nell’ultimo anno e mezzo da un clamoroso successo ottenuto come autore.

A partire da “200 note”, contenuta nell’album “Simili” di Laura Pausini a “Guardami Amore” e “Scriverò il tuo nome” di Francesco Renga fino alla prossima hit di Giorgia “Credo”.

In Alto” è invece il singolo di Tony Maiello estratto dal nuovo album che uscirà il prossimo autunno. È uno di quei brani che ascolti una volta e canticchi per il resto della giornata. Allegra, mette il buonumore e soprattutto dà uno spiraglio di speranza a chi sta attraversando un momento buio della propria vita.

Una canzone un po’ “cavalleresca”. I riferimenti, infatti, ci sono tutti. A partire dalla prima strofa fino a quella che infonde all’ascoltatore la voglia di crederci, di credere nei propri sogni. O di credere semplicemente in se stessi anche e soprattutto caratterialmente parlando: “Coraggio cavaliere, riprendi l’armatura. Sfodera il carattere, combatti questa vita”.

E “In Alto” è un vero e proprio inno alla vita, una canzone in cui viene raccontato il cambiamento. Quello che ognuno di noi, nel corso del proprio cammino attraversa. “Sono sempre in viaggio, non chiedermi per quanto” canta Tony ma soprattutto “Per guardarmi dentro devo stare più lontano perché cambio”.

La canzone racconta la realtà, è un percorso in cui Tony Maiello sicuramente si riconosce. Partendo da X Factor e arrivando a Sanremo Giovani con “Il linguaggio della resa” Tony ne ha fatta di strada. Ha passato dei periodi bui, ha pensato anche di cambiare mestiere ma il cuore e soprattutto il coraggio di crederci l’hanno portato a continuare a pensare che la musica dovesse, in qualche modo, far parte della sua vita.

E così dopo anni di desideri, batoste e porte in faccia, è stato finalmente consacrato dai grandi della musica nazionale come grande firma del pop italiano e oggi Maiello torna sicuramente più maturo. Sicuramente consapevole che la sua penna è capace di scrivere dei pezzi che fanno vibrare il cuore di chi li ascolta.
“In Alto”, ancora, è una “bella botta di vita” e come ha detto lo stesso Tony Maiello “Ho sentito come il bisogno di distaccarmi da tutto quello che stavo facendo, soltanto dall’alto puoi avere una piena visione di tutto quello che succede giù, di come la vita troppe volte si svolge in maniera meccanica”.

E qui ecco il cambiamento tanto discusso: “C’è bisogno di cancellare la parola ‘Impossibile’ dal vocabolario dei nostri giorni”.

Un risveglio, una consapevolezza cantata e soprattutto ballata. Perché essendo primavera, già, ci immaginiamo sulla spiaggia a giocare a racchettoni in riva al mare. Ed è li che, si spera, si possa sentire questa canzone fresca e, soprattutto, davvero dinamica.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook