Intervista a Roberta Pompa “Nel mio album troverete l’amore, quello vero”

Intervista a Roberta Pompa “Nel mio album troverete l’amore, quello vero”

roberta_pompa_-_stringimiE’ in rotazione dal 9 maggio 2014 il nuovo singolo di Roberta Pompa (XFactor 7) dal titolo Stringimi che anticipa l’album in uscita il 24 maggio “Favola Imperfetta” in tutti i negozi di dischi e nelle piattaforme streaming distribuito da Believe Digital.
Dopo l’esperienza alla 7° ed. di X-Factor, ha presentato in anteprima il suo singolo in diretta su Radio Italia SMI in occasione dell’evento live “Donne In Canto” il 30 aprile a favore della fondazione Ant Onlus presso il Pala Banca di Brescia.
Dalle sonorità pop-internazionali con innesti di sound elettronico che danno al brano una forte energia e carica emotiva. Scritto da Fabio Campedelli e Stefano Paviani, prodotto da Paolo Valli, Mattia Tedesco, mixato da Michele Coratella e registrato presso Mikorstudio.
Abbiamo avuto il piacere di intervistarla in occasione dell’uscita del suo nuovo disco.

Ciao Roberta! Sei giovanissima e già con molte esperienze alle spalle. Da cosa nasce il tuo percorso artistico?
La mia passione nasce da piccola, mi piaceva cantare al karaoke finchè non ho iniziato a studiare grazie ai miei genitori che mi hanno sostenuto, studiavo canto lirico ma con il tempo mi sono resa conto che non era quello che volevo fare e quindi sono passata a quello moderno.
Ho studiato insieme ad Elena Vivaldi che mi ha insegnato ad usare lo strumento della voce nella maniera più completa possibile, è stata fondamentale per la mia tecnica. Successivamente ho iniziato a fare i primi concorsi, cantare e scrivere pezzi inediti, con il tempo non era più un hobby ma un vero e proprio lavoro, così ho deciso di farlo veramente e di buttarmici con tutte le mie forze.

Il tuo ingresso a XFactor è stato uno dei più travagliati di sempre, cosa ricordi di quei momenti di attesa?
Il percorso di audizioni è iniziato a maggio scorso, e ogni volta che ne passavo uno era sempre un passo in più verso il sogno, cercavo di restare sempre con i piedi per terra perchè non si sa mai come può andare, ci sono stati tanti step e una volta arrivata agli Home Visit, ti senti con un piede sul palco e uno fuori, all’ultimo provino è andata male e per un mese e mezzo avevo messo da parte il capitolo XFactor, alla fine è arrivata la bellissima chiamata del ripescaggio a cui seguiva un’altra votazione da parte del pubblico, è andata bene e sono entrata a far parte del cast di XFactor proprio quando non ci pensavo più da diverso tempo.

In squadra con Mika, com’è stato lavorare insieme ad una delle più grandi star della musica pop?
E’ stato davvero molto bello, Mika ha saputo vedere quei lati di Roberta che erano stati nascosti a livello vocale fino a quel momento, mi ha aiutato a mettere sul palco una nuova parte della mia personalità, lui mi diceva “tu quando canti sei aggressiva ma nella vita sei dolcissima, dobbiamo portare anche questa caratteristica nei brani” e infatti nella mia ultima puntata quella in cui poi sono stata eliminata, mi sono esibita con True Colors e sono stata veramente soddisfatta per il risultato perchè quella parte dolce di Roberta era uscita fuori.

Come hai vissuto la competizione e cosa hai pensato una volta uscita da XF?
La competizione era praticamente assente tra di noi, eravamo un cast davvero molto unito, quando ci assegnavano le canzoni passavamo le giornate ad aiutarci a vicenda, quando io salivo sul palco pensavo “devo fare la differenza, devo essere brava” non si sentiva il bisogno di dover primeggiare, secondo me non la viveva proprio nessuno, eravamo tutti molto legati.
Mi ricordo in particolare quando sono entrata, Valentina è venuta da me a dirmi “ho tremato quando ti ho vista perchè ho avuto paura di te ma mi trovo così bene a livello umano che sono felice che tu sia qui” questo è stato un momento particolare, mi ha molto colpita e fatto molto piacere. Quando sono uscita ero contenta perchè con le mie sole forze ce l’avevo fatta ad entrare ad XFactor, su 65.000mila persone è stato un grande onore, ero un po’ dispiaciuta ma non così tanto perchè ero felice di com’era andata quella serata, così bene che non mi aspettavo di uscire.

Adesso eccoci qui con il tuo nuovo singolo STRINGIMI, un racconto di una storia d’amore, è sempre stato un tema che ti ha toccato particolarmente…
Si le canzoni che mi assegnavano anche in trasmissione erano tutte d’amore, Stringimi parla dell’amore eterno, l’amore dei nonni, della quotidianità, quella forma di amore che oggi si è un po’ persa, io sono una grande romanticona e continuo a crederci in questo.

Dal 24 maggio esce Favola Imperfetta, hai dichiarato essere autobiografico, cosa troveremo di Roberta?
L’album è prevalentemente un album di amore, soltanto due toccano altri temi, una è dedicata ad un’amica, io ci credo molto nell’amicizia ed ho anche la fortuna di viverla in modo profondo nella mia vita, ho degli amici e delle amiche che non mi hanno mai abbandonato, la vera amicizia esiste e per questo ho voluto dedicarle una canzone. L’altra canzone si intitola “Tutto il meglio di me” che racchiude tutto il mio periodo dopo XFactor in cui ho dovuto riprendere in mano la mia vita e andare avanti ancora meglio.

Sarai anche autrice di qualche brano? Pensi di scrivere qualcosa in futuro?
Sono stata presente insieme agli autori in ogni brano, abbiamo fatto un lavoro veramente molto meticoloso, ho parlato delle mie idee, delle mie sensazioni, emozioni e collaborando sono state messe in musica e testo, ho la fortuna di cantare quello che penso, quello che ho vissuto e non canterei mai qualcosa che non mi appartiene o in cui non mi riconosco. Da due anni scrivo e sicuramente nel prossimo anno ci sarà anche la mia firma, guardo già avanti perchè sono sempre con la testa fra le nuvole ma cerco di tenere i piedi per terra.

C’è un artista con cui ti piacerebbe collaborare?
Un autore che stimo tantissimo è Fabrizio Moro, avere un pezzo suo sarebbe qualcosa di meraviglioso!

Hai cambiato il look ancora una volta, com’è avvenuto questo cambiamento?
Io ho cambiato sempre tantissimi look nella mia vita, una volta esclusa dalla trasmissione avevo cambiato pettinatura per dimenticare un po’, ma quando mi hanno richiamata sono dovuta tornare riccia perchè la gente mi aveva conosciuta così! Per fortuna nello staff lavoravo con persone meravigliose, mi sentivo molto coccolata e mi sono affidata totalmente a loro. Il nuovo look per l’album nasce dal desiderio di avere ancora qualcosa di nuovo per fare in modo che non mi si ricordi soltanto per la Roberta di XFactor ma per quello che sto facendo adesso con questo progetto.

In partenza la tournèe estiva, il tuo sarà un concerto piuttosto originale.
Si il concerto sarà una favola raccontata al pubblico, stile spettacolo-concerto dove mi esibirò con i tutti i miei pezzi del disco legandoli al significato che c’è nella storia, sarà un live molto originale in cui ci sarà anche un pezzo di XFactor che mi ha segnato particolarmente e qualche cover di artisti italiani e internazionali.

E dopo? Hai già qualche progetto in cantiere?
Io punto sempre in alto, come dicevo prima però cerco di restare sempre con i piedi per terra, un nostro obiettivo è arrivare al prossimo Festival di Sanremo, ci stiamo già lavorando e ci speriamo tutti tanto.

Come può un giovane artista continuare a crederci?
Dico sempre che io ne sono la prova vivente, tutto quello che ho fatto fino ad ora l’ho fatto solo con le mie forze accompagnata da persone che hanno sempre creduto in me, è da quando ho 16 anni che provo tutti i vari talent, per XFactor era il terzo tentativo, sono passata da tante realtà perchè ormai sono i talent l’unico modo per arrivare alla visibilità, l’unica soluzione per continuare a crederci è avere tanta passione perchè se c’è quella, nonostante tutte le porte chiuse in faccia che si potranno avere, si avrà sempre voglia di provare e riprovare. Ed è importante porsi delle domande, “Voglio avere successo perchè voglio essere famosa o voglio avere successo per arrivare con la mia musica?” da questo si capiscono moltissime cose.

Ringraziamo Roberta Pompa augurandole un grande successo per il disco in uscita.

Paolo Marco Rimmaudo
21 maggio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook