Intervista a Cristian Imparato – Un album di inediti per il giovane prodigio di Io Canto

Intervista a Cristian Imparato – Un album di inediti per il giovane prodigio di Io Canto

Cristian-imparato-intervistaE’ uscito lo scorso 22 ottobre il primo album di Cristian Imparato, vincitore della prima edizione del talent show “Io Canto” in onda su Canale 5.
Tutti lo ricordano come il bambino con l’apparecchio ai denti e una voce capace di lasciare a bocca aperta ma adesso a distanza di alcuni anni il giovane Cristian è cresciuto e come ogni adolescente ha cambiato fisicità ma soprattutto la voce, totalmente nuova con un timbro più maturo e un maggiore controllo.
Il disco omonimo vede la collaborazione di importanti nomi del panorama musicale internazionale come Renzo Ardovino e Phil Mer, contiene 10 brani inediti scritti da alcuni dei più grandi compositori italiani da Paolo Audino (Mina, Bocelli) a Stefano Cenci (Celentano, Gazzè, Barbarossa).
Noi di 2Duerighe lo abbiamo incontrato ed  intervistato per voi:

D – Ciao Cristian! Da pochissimo è uscito il tuo primo disco inediti, che cosa racconta l’album?

RL’album racconta com’è Cristian, attraverso le canzoni molto diverse fra loro,ma soprattutto racconta la passione che ho messo nella realizzazione  di questo album.

D – Come ti senti ad avere così giovane un prodotto tutto tuo?

R – Mi sento strafelice e molto molto fortunato, non avrei mai pensato di uscire con
un album e ora che è successo ne sono davvero molto contento.

D –  Dalla tua esperienza a Io Canto sei cambiato sia fisicamente che vocalmente, come hai vissuto tutto questo?

RLa parte vocale l’ho vissuta in primo momento male, perchè era in programma la
terza edizione di Io Canto, ed in diretta non stavo molto bene, tecnicamente ero a zero ma fortunamente il mio insegnante di canto mi ha sostenuto vocalmente insegnandini nuoove tecniche.  Per la parte fisica sono molto più contento! anche vedendo i commenti  di apprezzamento sul fanclub, mi piaccio di più ora.

D – Riascoltandoti nella trasmissione e in questo cd, quale dei due tipi di voce preferisci?

R
– Ovviamente questa perchè è una voce più matura, me la sento più mia e si adatta anche all’aspetto fisico.

D –  Cosa ricordi del primo giorno di registrazioni dell’album?

R.  Tanta ansia e paura ma soprattutto tantissima voglia di farcela!

D –  Come gestisci gli impegni come cantante a quelli scolastici?

R –  E’ un po’ difficile perchè non faccio soltanto canto ma anche palestra, danza  e quindi il lavoro diventa più pesante ma riesco a conciliare abbastanza bene tutti i  miei impegni.

D – Ci sono degli artisti a cui ti ispiri o che segui in particolare?

RArtisti a cui mi ispiro non ce ne sono fortunatamente, ma un artista che mi
piace   tantissimo è la grande Beyoncè.

D – Hai in progetto una tournè di promozione?

R – Stiamo facendo una degli incontri di presentazione dell’album, ma spero di partire presto con una serie di concerti in Italia.

D – Oltre al canto, hai qualche altra passione?

R–  Si, studio danza moderna da due anni.

D – C’è qualche artista italiano o internazionale con cui ti piacerebbe collaborare?

R – Certo, mi piacerebbe collaborare con artisti come Giorgia o Laura Pausini, di internazionali ovviamente con Beyoncè.

La nostra chiacchierata con Cristian finisce qui e nel ringraziarlo per la  disponibilità, sicuri di un suo meritato successo, vi promettiamo di tenervi informati.

Paolo Marco Rimmaudo
30 ottobre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook