Soweto Gospel Choir in concerto al Manzoni

Soweto Gospel Choir in concerto al Manzoni

Soweto-Gospel-ChoirGià nell’aria, c’è aria di Natale e le vetrine dei negozi sono addobbate e illuninate, così come sulle strade le luminarie danno il senso della festa e questa domenica, la prima di dicembre, apre la grande corsa verso il Natale, di quel che è rimasto della sua tradizione classica, perchè sempre più si fa spazio al bussines, però  il  Teatro Manzoni di Milano, ha voluto mantenere la tradizione e nella sua programmazione ha inserito uno speciale appuntamento con la musica, perchè oltre al concerto della mattina per la rassegna  “Aperitivo in Concerto”, ha aggiunto un gradito ritorno in cartellone con l’applauditissimo Soweto Gospel Choir, strepitoso collettivo corale sudafricano che raccoglie i migliori talenti provenienti dalle chiese e dalle comunità di Soweto, ed il cui scopo è quello di condividere la gioia della fede attraverso la musica.

Soweto-Gospel-Choir.2jpgProfondamente stimati da artisti come Bono, Queen, Annie Lennox, Diana Ross, Jimmy Cliff, Céline Dion e Peter Gabriel, i coristi del Soweto Gospel Choir si esibiscono in 8 lingue sudafricane presentando un programma che combina il gospel tribale, tradizionale e popolare, africano ed occidentale.

L’alternarsi di ritmi profondi e di ricche armonie, la forza estatica del canto a cappella e delle carismatiche esecuzioni esaltano sentimenti profondi ed esprimono le grandi speranze e la rinnovata vitalità del Sudafrica.

Premiato due volte con il Grammy Award,  il Soweto Gospel Choir sotto la direzione di David Mulovhedzi e Beverly Bryer, con 22 artisti in scena, tra cantanti, ballerini e percussionisti riesce a scuotere le anime, trasmettendo al pubblico la bellezza e la passione che caratterizzano l’Africa.

In Italia torna per il quarto anno dopo aver collezionato più di 20.000 presenze e 450.000,00 euro di incassi nelle ultime 3 stagioni.

AL TEATRO MANZONI di Milano:
1°dicembre 2013  – ore 20,45
BIGLIETTO: Poltronissima € 32,00  – Poltrona € 25,00

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook