Endless Space 2 verso orizzonti infiniti

Endless Space 2 verso orizzonti infiniti

You are not alone. Così recitava l’invasore alieno nella saga New 52 di Superman. Uno dei problemi fondamentali dell’uomo, il chiedersi se si è veramente soli in questo universo, concretizzato da un semplice ed unico messaggio. L’idea che fuori da questo pianeta possa esserci vita, e magari vita intelligente, affascina e terrorizza allo stesso tempo. In Endless Space 2 entreremo in contatto con alieni e le loro forme di governo, le loro abitudini, le loro religioni e stili di vita, per quella che può pericolosamente trasformarsi in una lotta alla sopravvivenza.

Esplora, espandi, sfrutta, stermina

Endless Space 2, prodotto da SEGA e sviluppato da Amplitude Studios, che ringraziamo per la copia fornita, è uno strategico fantascientifico 4x a turni in grado, quindi, di dare al giocatore il massimo controllo di tutto il suo impero. Le quattro X stanno a significare esplora, espandi, sfrutta e stermina. Chiaramente sta a voi decidere come giocare, e non è nemmeno detto che dobbiate necessariamente sterminare l’avversario, anche se, spesso, il conflitto sarà inevitabile.

In Endless Space 2, le razze fanno la differenza, perché alcune saranno più inclini alla pace, come i Sophons, altre invece, come i Craven, dedite principalmente alla distruzione, cambiando quindi l’approccio ad un’eventuale trattativa. All’inizio della partita sta a voi scegliere la razza che più vi interessa, immaginando, dunque, sin da subito, quali saranno le vostre intenzioni. Ciò che è certo è che dovrete espandervi, o con le buone, cercando di stringere accordi diplomatici, colonizzando pianeti liberi, oppure con le cattive, distruggendo la flotta nemica e conquistando. L’esplorazione è fondamentale, perché vi consente di scovare le rotte più veloci, risorse utili, popolazioni autoctone che possono sposare la vostra causa (donandovi di fatto l’accesso al pianeta) e per questo è bene sin da subito inviare qualche navicella specializzata, il Detector, ad esempio, a svolgere questo compito.

Ecco le attuali quattro razze. Attenti ai Craven
Ecco le attuali quattro razze. Attenti ai Craven

Un menù per domarli

Endless Space 2 non è semplicemente uno spostamento di pedine: avrete l’accesso completo ad ogni piccola funzione, anche cose che difficilmente utilizzerete, grazie al menù in alto a sinistra. La situazione politica, ad esempio, va tenuta d’occhio, perché i vari partiti cercheranno di estendere la loro influenza, costringendovi di fatto ad adottare alcune leggi. Si, in questo gioco ci saranno anche leggi da approvare ed abolire e che avranno effetti più o meno importanti sulla gestione del vostro potere. Il partito militare vi sarà sicuramente d’aiuto quando vi occorreranno soluzioni finalizzate, ovviamente, alla guerra: costo inferiore delle navicelle, maggior controllo delle popolazioni assoggettate. Ma non è tutto oro quel che luccica, perché il partito militare non digerirà la presenza del partito pacifista, utile per far prosperare il vostro impero in prestigio o ricchezza senza dover compiere alcun atto violento. Siamo stati riduttivi, lo sappiamo, ma in poche righe siamo riusciti, probabilmente, a farvi comprendere la complessità di un solo aspetto di questo videogioco.

Il progresso scientifico è un’altra componente da controllare ad ogni turno. Grazie alle scoperte che riuscirete a compiere cambierà di fatto la vostra partita, perché è qui che si riesce ad aumentare la velocità della coda di produzione, la potenza delle vostre navi, ad incrementare il raccolto. Ogni scoperta significa dare una direzione alla vostra politica di gioco: ci sono cose che potrete ignorare, altre invece che saranno determinanti. È chiaro che se avete scelto di essere dei Craven e puntare tutto sull’aggressività, mirerete sin da subito a ricercare nuove navicelle, più potenti e veloci.

Il menu che vi consente l'accesso completo
Il menu che vi consente l’accesso completo

Il commercio è uno dei punti più complessi, e ci vorrebbe un articolo separato per spiegare soltanto i fondamenti di questa nobile arte. Dimenticate gli altri strategici in cui vi basta costruire un mercato ed un piccolo carro: qui bisogna creare delle vie commerciali, dei punti nevralgici in cui far passare più navi possibili, e dedicarsi alla loro difesa. Chi fosse preoccupato dall’assenza di missioni può dormire sonni tranquilli, perché delle piccole quest ci sono e conviene anche seguirle, perché le ricompense possono essere generose, specialmente all’inizio, quando avrete un piccolo pianeta in fase embrionale.

Un altro aspetto interessante, ma allo stesso tempo ostico per la sua difficoltà, sono le relazioni diplomatiche. Attraverso dei punti di prestigio, indicati con delle stelle viola, è possibile avviare una serie di accordi che potranno determinare la vita del vostro impero. Un’alleanza infatti implica automaticamente che i nemici del nostro alleato saranno, da ora in poi, anche i nostri, quindi controllate bene le relazioni che avete con i vostri vicini, perché non ci vorrà molto ad attirarli con le loro navi da guerra. Come ho già accennato esistono anche delle popolazioni autoctone in alcuni pianeti che, attraverso la diplomazia, possono entrare nel vostro impero. Con il progresso scientifico infatti svilupperete la capacità di comunicare con queste razze, ed attraverso i punti prestigio potrete acquistare la loro fiducia fino a chiedergli di diventare vostri protetti. Può sembrare una pratica dispendiosa, ed effettivamente lo è, ma vi consente di acquisire un punto strategico importante senza nemmeno recarvi sul luogo con le vostre navicelle. In alcuni casi significa entrare nel cuore o nelle vicinanze dell’impero nemico che dovrà preoccuparsi di difendere prima ancora di attaccare.

Galaxy

Un’altra caratteristica importante sono gli Eroi, delle figure che possono assumere tratti bellici, guidando una flotta all’attacco, o semplicemente politici, governando uno dei vostri pianeti. Gli eroi infatti hanno dei punti abilità che aumenteranno i vostri guadagni, o la produzione del cibo, ad esempio, e quindi, usandoli in maniera corretta, diventano dei veri e propri bonus, in grado di risollevarvi da situazioni complicate come nei casi in cui la popolazione non è affatto felice del vostro operato.

Conclusioni

Finora vi abbiamo parlato molto brevemente soltanto di alcuni aspetti del gioco, vista la sua complessità. Se vi dicessimo che tutto ciò di cui vi abbiamo parlato si riferisce ad una versione di prova (V.0.1.3 S0 Alpha-Public) e non a quella completa e definitiva? Endless Space 2 infatti non è stato ancora ultimato ed Amplitude Studios promette ancora tantissime features e la risoluzione di qualche piccolo bug che, ovviamente, in questa fase dello sviluppo c’è. Molto probabilmente verrà aggiunta anche la lingua italiana, essendo presente negli altri titoli della software house, come Endless Legend o il primo capitolo di Endless Space.

Il nostro giudizio, per ora, è positivo, perché nonostante l’iniziale difficoltà nel muoversi tra i vari menù e per la galassia, la sensazione finale di avere pieno controllo su ogni singolo aspetto ci convince pienamente. Il titolo è coinvolgente anche grazie al comparto grafico ben realizzato e alle tracce audio che creano un’atmosfera misteriosa e che ci hanno fatto pensare proprio a quelle pagine di Superman. Gli strategici spesso peccano proprio in questo, cioè nell’assenza di sensazioni, cosa che, invece, Endless Space 2, riesce a dare. Non possiamo far altro che aspettare la versione definitiva. Se vi venisse voglia di provarlo allora recatevi su Steam per acquistare la versione ad accesso anticipato.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook