Google Stadia Pro gratis per 2 mesi

Google Stadia Pro gratis per 2 mesi
Fonte Immagine: Google.com

Google Stadia ci aveva promesso, ormai un anno fa, una rivoluzione videoludica vera e propria: giocare in streaming, su qualsiasi dispositivo, senza avere una console dedicata. Mai più macchine obsolete, aggiornamenti hardware, configurazioni software, perché avreste sfruttato in remoto i dispositivi di Google; unico requisito una buona connessione ad Internet.

Giunta però al grande giorno, il suo lancio, Google Stadia non raccolse grande entusiasmo da parte del pubblico, complici anche i nuovi sistemi come Game Pass di Microsoft ed il PS Now di Sony.

Forse questa è la volta buona per provare il servizio di Google? Si, perché il servizio Google Stadia Pro sarà gratuito per ben due mesi, sia per i nuovi iscritti, sia per i già iscritti, che non pagheranno le future due scadenze

Google Stadia Pro e l’OMS

Vi avevamo parlato qualche giorno fa dell’iniziativa da parte dell’OMS di lanciare una campagna per sensibilizzare le persone a restare in casa, giocando proprio a videogiochi, tramite l’hashtag #PlayApartTogether.

I videogiochi, paradossalmente, giocano oggi un ruolo fondamentale per permettere a molti di noi di staccare la spina, di non pensare troppo a questa situazione difficile, ma soprattutto ci consentono di restare in contatto e divertirci con i nostri amici e, chissà, conoscerne di nuovi.

Google ha deciso così di aderire all’iniziativa dell’OMS e regalerà in ben 14 paesi, tra cui l’Italia, il servizio di streaming per ben due mesi. Il costo mensile, prima di questa offerta, era di 9,99, quindi un piccolo risparmio da non sottovalutare.

Ma quali giochi ci sono su Google Stadia Pro? Ce ne sono diversi, tra cui il nuovo Borderlands 3, Assassin’s Creed Odyssey, Doom Eternal e molti altri . Non possiamo far altro che rimandarvi al loro elenco giochi ufficiale.

La qualità però, come per moltissimi altri servizi in streaming, è stata volutamente ridotta per permettere a tutti un’esperienza di gioco fluida e fruibile. Siamo tutti in casa e le connessioni ne risentono fortemente. Per qualità ridotta non significa pessima grafica, ma semplicemente che il 4k lascerà spazio ad un ottimo Full HD: più che accettabile!

Google aggiunge: «la maggior parte degli utenti non noterà un calo significativo della qualità del gioco su desktop o laptop, ma sarà possibile scegliere le opzioni di utilizzo dei dati direttamente dall’app Stadia»

Provatelo!

Il consiglio che possiamo darvi è quello di provare il servizio non solo per i due mesi gratuiti, ma perché non avrete bisogno di una macchina performante per giocare. Si ha ancora la sensazione che la strada intrapresa da Google non sia poi così sbagliata, e che forse i tempi non sono semplicemente maturi per una proposta così innovativa. O, semplicemente, i videogiocatori preferisco un approccio più classico, fatto di copertine, custodie e “dischetti”.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook