E3 2020 annullato – Come si comporteranno i vari publisher?

E3 2020 annullato – Come si comporteranno i vari publisher?
Fonte Immagine: https://cdn1-www.playstationlifestyle.net/assets/uploads/2020/03/e3-2020-canceled.png

Da qualche ora impazza sulla rete l’annuncio della definitiva decisione di annullare l’E3 2020, che si sarebbe svolto dal 9 al 11 Giugno a Los Angeles. La motivazione è piuttosto ovvia, e noi italiani, in piena zona rossa, dovremmo saperlo bene: il Coronavirus.

Essendo l’E3 una fiera videoludica di massima importanza si è ritenuto opportuno sospenderla anche se prevista tra tre mesi. I contagi non sono soltanto in Italia, ma negli Stati Uniti, ad oggi, si contano già più di 1000 casi, destinati inevitabilmente a salire.

Siamo estremamente dispiaciuti per questa decisione, abbiamo continuato a lavorare in queste settimane sperando in un esito positivo ma purtroppo dobbiamo confermare che l’E3 2020 originariamente in programma a Los Angeles dal 9 all’11 giugno non si terrà. Stiamo comunque pensando ad uno show online e ad un modo per veicolare news e annunci nel mese di giugno.”

L’ESA probabilmente terrà uno show online durante l’estate, ma la situazione è ancora tutta da sbrogliare, con i vari publisher che ancora devono organizzarsi.

Come si comporteranno le varie software house? Come si può rinunciare ad una vetrina così importante? Vediamone alcune

Ubisoft E3 2020

Ubisoft chiaramente subirà un duro colpo per non essere presenti ad un palco così importante, ma ci tiene a specificare che comprende, rispetta e condivide le decisioni di ESA e sottolinea quanto l’E3 tornerà ad essere quello che è sempre stato già dal prossimo anno.

Nel frattempo però si lasciano sfuggire qualcosa su un possibile evento privato online:

“L’E3 era e continuerà ad essere un luogo dove poter celebrare e stare insieme alla nostra community per condividere il nostro amore per i videogiochi. Stiamo esplorando nuove opzioni per un’esperienza digitale che ci permetta di condividere tutte le emozionanti novità che abbiamo in serbo per i giocatori in futuro, rimanete sintonizzati!”.

I giochi in serbo e i rumor sono tanti, con Assassin’s Creed Ragnarok, Splinter Cell, Beyond Good & Evil 2, Far Cry e molto altro

Microsoft

Anche Microsoft sembra essere sulla stessa lunghezza d’onda di Ubisoft e promette di presentare la sua nextgen in un evento online dedicato. Con il contemporaneo annullamento della GDC sapremo già qualcosa tra il 17/18 Marzo, ma a quanto pare per la presentazione ufficiale dei nuovi prodotti e servizi ci sarà da attendere.

La nuova Xbox Series X ed S (la versione più economica finora conosciuta come Lockhart, i servizi come il Game Pass, la retrocompatibilità totale dei titoli, il Project xCloud avranno uno spazio ed un evento dedicato.

Phil Spencer conferma sui social:

l’E3 è sempre stato un momento importante per il Team Xbox. In virtù di questa decisione quest’anno celebreremo la prossima generazione di Xbox con un evento digitale per la community e tutti coloro che amano i videogiochi. Maggiori dettagli sui tempi e altro verranno comunicati nelle prossime settimane”

Warner Bros

Sembra che anche Warner Bros fosse pronta alla sua conferenza all’E3 per annunciare il nuovo Batman, Rocksteady ed anche il nuovo titolo di Harry Potter. Non è chiaro cosa accadrà e non ci sono dichiarazioni al riguardo, ma i rumors volevano che fossero presentati questi titoli, quindi nei prossimi giorni avremo di sicuro maggiori informazioni.

E gli altri?

La notizia è ancora troppo fresca per avere più dettagli, ma di certo le software house non possono permettersi di fermarsi. Siamo quasi sicuri che ognuno allestirà un proprio palinsesto e, quasi certamente, la stessa ESA creerà uno showcase digitale per non perdere tanto di quel duro lavoro fatto.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook