Playstation Plus Febbraio 2020, un mese interessante!

Playstation Plus Febbraio 2020, un mese interessante!

Come ogni mese Sony rivela la sua lineup di giochi gratuiti grazie all’abbonamento Playstation Plus bisogna dire che in questo febbraio avremo da giocare sicuramente tanto e quindi possiamo ritenerci più che soddisfatti, ma quali sono i giochi in questione?

Bioshock: The Collection

Bioshock è uno di quei titoli che ha fatto la storia della Old Gen e questa Collection contiene tutti e tre i capitoli usciti, inclusi i relativi DLC, ma di cosa parla?

Per chi non lo conoscesse Bioshock è un FPS con elementi paranormali e con tinte horror, avete capito bene, l’atmosfera è cupa, soprattutto nei primi due, mentre nel terzo ci troviamo sopra il cielo, precisamente nella città al di sopra delle nuvole, affascinante? Per noi lo è stato, un’esperienza da non perdere soprattutto grazie ad una trama che da quella nomea di capolavoro a questa trilogia.

The Sims 4

Un titolo assolutamente divertente in cui gestiremo la vita dei nostri personaggi e potremmo fargli fare carriera o addirittura rovinarli, insomma, noi siamo dio e possiamo decidere le sorti di tutto.

L’unica pecca è che su Ps4 non rende al meglio essendo un gioco creato per PC, infatti i comandi possono essere scomodi, ma come per ogni cosa alla fine è solamente questione di abitudine, dategli un’occasione!

Firewall: Zero Hour 

Questo titolo è uno sparatutto strategico Online, l’unica cosa però è che sarà obbligatorio avere il Playstation Vr per giocarci.

Ricorda in parecchi contesti Rainbow Six Siege, ma lo differenzia il fattore immersività.
Infatti essendo per la realtà virtuale riuscirà ad essere molto immersivo, un po come vivere il gioco dal vero, consigliato se avete un visore, ma sicuramente non è un gioco per cui comprarne uno.

In poche parole questo febbraio 2020 di Playstation Plus è un mese ricco di giochi validi e sicuramente ci sarà da divertirsi un po per tutti i tipi di giocatori. Possiamo ritenerci nel complesso contenti della scelta di Sony, sperando che nei prossimi mesi si continui su questa politica qualità.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook