FUGA DA REUMA PARK | Aldo Giovanni e Giacomo, operazione nostalgia

FUGA DA REUMA PARK | Aldo Giovanni e Giacomo, operazione nostalgia

Dopo aver festeggiato il 25esimo anniversario del trio con un tour nei palazzetti d’Italia, Aldo Giovanni e Giacomo sbarcano al cinema con un nuovo film, Fuga da Reuma Park.

La loro è una comicità che negli anni li ha visti invecchiare sullo schermo, raccontando una generazione di trentenni falliti (Tre uomini e una gamba del 1997 e Così è la vita, 1998), poi diventati quarantenni senz’arte né parte che provano a dare un senso alle proprie esistenze rifugiandosi nell’amicizia (nel 2000 Chiedimi se sono felice, Tu la conosci Claudia? nel 2004). Nel mezzo, spettacoli teatrali diventati veri e propri tormentoni (Tel chi el telùn, Pur pur rid), esibizioni televisive ed addirittura un mafia comedy come La leggenda di Al, John e Jack (2002), targato come sempre Massimo Venier.

Questo Fuga da Reuma Park è quindi la descrizione di una nuova stagione dell’homo italicus che si sveglia a quattro zampe, passa le sue primavere camminando bipede ed arriva al tramonto accompagnato da un bastone, o addirittura su due ruote, quando davvero gli dice male. La vecchiaia infatti è sinonimo di scarsa lucidità, di atrofia e, soprattutto, di stanchezza. Quella che i più nostalgici, i più affezionati alle scenette del trio, diventate col tempo un cult, avranno sicuramente notato negli ultimi lavori, a partire da Il cosmo sul comò (2008).

Per fortuna però, quel torpore creativo stavolta è stato mirabilmente agirato: il plot infatti, che immagina un ipotetico rincontro dei tre in un ospizio surreale, costruito in un luna park abbandonato, è il presupposto per riproporre le immagini dei migliori sketch, dei tormentoni d’annata. E così Nico e i sardi si accostano a Ptor figlio di Kmer, in una carrellata di personaggi che ridà gloria persino Rolando e all’immancabile Gamba realizzata da Gàrpez (sì, quella senza le unghie, che per 50 mila lire il mio falegname la faceva meglio!).

Fuga da Reuma Park è un lavoro onirico, kafkiano (che poi, precisamente, questo Kafkian chi è? – altra citazione doverosa). Esattamente una festa, all’interno di un gioioso paese dei balocchi per la terza età.
Come nei migliori parchi di divertimento però, a fine giornata tutti tornano a casa, le luci si spengono, la musica finisce. Ognuno pensa un pochettino ai fantastici momenti passati insieme, e già un filo di nostalgia macchia l’imbrunire.
Aldo Giovanni e Giacomo oggi sono esattamente questo, un teatrino per bambini visto dagli adulti.
E quanto manca quel pupàro di Massimo Venier!

Voto: 6

Scheda Tecnica

TITOLO: Fuga da Reuma Park
USCITA: 15 dicembre 2016
PRODUZIONE: Paolo Guerra per Agidi Due e Medusa Film
PAESE E ANNO: Italia 2016
DURATA: 90 min
GENERE: Comico
REGIA: Aldo Giovanni e Giacomo e Morgan Bertacca
CAST: Aldo Giovanni e Giacomo, Silvana Fallisi, Salvatore Ficarra, Valentino Picone

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook