Moderni, Trash, Estremi , Psicologici e Classici: I 30 film che 2duerighe vi consiglia per Halloween.

Moderni, Trash, Estremi , Psicologici e Classici: I 30 film che 2duerighe vi consiglia per Halloween.

Halloween è una festa sempre più apprezzata dove il fascino dell’orrore diventa coinvolgente e dilagante.

Quali film vedere durante la fine di ottobre per lasciarsi trasportare nell’oscurità?

Una prima lista di 5 titoli che si rifanno all’horror classico in chiave moderna:

 

1: Babadook

Pensate che dalla mente di un bambino possano uscire solamente arcobaleni e unicorni? Samuel si sente costantemente minacciato da oscure presenze e mostri; intorno a lui tutti riconducono l‘origine del problema alla recente morte del padre, ma se quelle minacce fossero invece reali?

2: Annabelle

Eventi strani e misteriosi si manifestano nella villa di Mia dopo che il suo compagno le regala una bambola per la sua collezione: Annabelle. Un’entità maligna sembra annidarsi al suo interno e sbarazzarsi di lei pare impossibile. Non vedrete la stessa bambola in salone o affianco al vostro letto nello stesso modo…

3: Sinister

Uno scrittore si trasferisce con la propria famiglia in una villa isolata, dicendo di aver fatto un grande affare. In verità in quella casa si è consumato un tremendo delitto sul quale desidera basare il proprio libro. Scopre dei video della precedente famiglia in super8 e tra immagini di tranquilla quotidianità scope anche il video degli omicidi. Pian piano capisce che non ha trovato per caso quelle prove e si comprende di aver messo in un tremendo pericolo la propria famiglia.

4: Frankenstein’s army

frankensteins-army-2013-06_opt

Seconda guerra mondiale. Soldati americani in terra nazista perlustrano un bosco che dovrebbe essere disabitato, ma vi trovano una casetta isolata. Dalla casetta si accede a un enorme sotterraneo in cui un folle scienziato fa esperimenti popolando i sotterranei da terrificanti mostri umanoidi.

5: The Conjuring

Oggetti che si spostano, rumori, scricchiolii. Una casa infestata e la necessità di un esorcismo  sembrano elementi di un classico scontato, ma The Conjuring saprà farvi inquietare. Forse non subito dopo la fine del film, ma quella sera, quando sarete nel letto da soli nel silenzio più assoluto vorreste non aver sentito quel rumorino innocente.

Altra lista, altro genere. Trash e B-movie con mostri, tanto tanto sangue e risate.

6: Il Cacciatore di Zombie (Juan of the Dead)

Juan capisce che uccidere zombie a pagamento potrebbe essere l’occasione della una vita. Da inetto a “eroe” con uso di palle da baseball, balestra e machete. Spaccare crani, massacrare zombie e mozzare teste  potrebbe essere addirittura divertente.

7: Zombeavers

zombeavers_opt
Locandina di Zombeavers

Un gruppo di ragazzi organizza una festa a base di alcol e sesso in una sperduta casa sul lago. A rovinare i loro piani un gruppo di ferocissimi castori zombie pronti a mangiare i loro corpi.

8: Tokyo Gore Police

Film giapponese estremamente violento, ma dannatamente divertente. Esagerato in ogni cosa.

9: Bad Milo!

Un impiegato stressato e frustrato deve imparare a controllare il suo risentimento poiché dal proprio intestino fuoriesce Milo, un piccolo mostro che uccide le persone che causano il suo stress.

10: Splatters

Peter Jackson prima di dirigere il cult Il signore degli anelli, ha firmato un altro cult per gli amanti del genere trash/horror: Splatters. Forse il film con più sangue finto della storia del cinema. Esilarante.

Torniamo nell’oscurità: il peggio del peggio. Film disturbanti e oltremodo violenti.

11: A Serbian Film

aserbian_opt
Srđan Todorović in A Serbian Film

Diventato ormai un classico dell’esagerazione, questo film saprà scioccare e dar fastidio. Miloš è un celebre attore porno ormai ritiratosi. Un grande produttore straniero lo vuole nel suo prossimo film ad ogni costo proponendogli un contratto milionario. Una volta accettato, si entrerà in un turbine di violenza e perversione senza eguali dalle quali non potrà più esimersi: ne va della vita di sua moglie e suo figlio. Finito questo film non potrete che pensare “ma cosa ho appena visto?”

12: Ichi The Killer

Ichi è un ragazzo con gravi problemi sociali che non riesce ad avere rapporti umani con nessuno e si eccita usando la violenza, che però gli crea anche un turbamento emotivo. Kakihara è un boss della yakuza estremamente sadico e fa della violenza la propria vita; è anche un masochista e trova piacere sessuale solo se colpito e umiliato. Ichi è un killer ferocissimo e Kakihara finisce nel suo mirino, temendolo ma desiderando anche di morire per mano sua vista l’estrema violenza con la quale uccide. Contorto e sublime allo stesso tempo, avrete paura di voi stessi scoprendo la passione che la violenza potrebbe suscitarvi.

13: August Anderground

In questo film possiamo assistere a semplici e pure torture assaporando i limiti dell’umanità nella sua oscurità più profonda. Ispirato a molteplici fatti reali, forse è proprio il richiamo alla realtà e l’idea che qualcuno quel terrore e strazio lo ha provato davvero a farci paura. Potremmo essere i prossimi?

14: Nekromantik

neko_opt
Beatrice Manowski in Nekromantik

Film del 1987 che ha suscitato grande scalpore. Morte e cadaveri sublimati in un fascino distorto e sinistro che sfocia in romanticismo e amore. Al cuor non si comanda. O dovremmo?

15: Grotesque

Film violentissimo che è stato addirittura bandito dalla censura inglese. Mostra torture dal contenuto altamente sadico. Se chi lo vede con voi si diverte, temetelo. Se invece vi divertite…

Altra lista, film horror raffinatati e psicologici di grande qualità stilistica e tecnica.

16: Goodnight Mommy

Goodnight Mommy
Susanne Wuest in Goodnight Mommy

Due fratellini giocano in una tranquilla casa nel bosco. Torna dall’ospedale la loro madre con inquietanti bende sulla faccia: ha subito una operazione al viso per alcune migliorie estetiche. In un clima di severo rigore i bambini iniziano a sospettare che quella non sia la loro vera madre. Fin dove saranno disposti a spingersi per riaverla?

(Simili e degni di nota: Kynodontas e Miss Violence)

17: Martyrs

Cosa c’è dopo la morte? Una domanda che dilania l’essere umano da sempre. E se per scoprirlo ci fosse chi è disposto a torturarci per settimane e spingerci fino allo stremo della nostra vitalità per vedere oltre la luce in fondo al tunnel? Mistico, raffinato, elegante. Come può un film horror che mostra torture brutali essere aggettivato in questo modo? Martyrs mescola stili e concetti creando un cocktail unico.

18: Salò o le 10 ore di Sodoma

Scena tratta dal film Salò o le 120 ore di Sodoma

Ultimo film di Pier Paolo Pasolini. Fra tutta la lista, probabilmente il più disturbante e sconcertante, capace di impressionare e stomacare. Violenza fisica e psicologica, che sa mostrare tutta l’orrenda natura dell’essere umano. Se volete qualcosa di forte ma anche molto intenso e dalla qualità enorme è il film giusto, ma preparatevi a vedere ciò che non osate nemmeno pensare per pudore.

19: Moebius

Quanto sesso c’è nei nostri pensieri quotidiani? Quanto è determinante e fondante il pene in una società come la nostra? Quanta perversione ed eccitazione c’è in chi siede al nostro fianco in metro, al bar o in fila alla posta? E soprattutto, siamo davvero sicuri che siano così distanti da ciò che viene pensato all’interno delle mura della nostra casa? (Dello stesso regista consigliamo anche Pietà).

20: …e ora parliamo di Kevin

Ezra Miller in …E ora parliamo di Kevin

Ciò che forse ci fa più paura è un qualcosa che riconosciamo come tangibile e probabile per noi stessi. Questo film raffinato quanto esplosivo riesce a sconcertare per la brutalità con cui afferma “io esisto”.

Infine, se si parla di horror e Halloween, non possono mancare i grandi classici.

Quale occasione migliore per recuperarli?

21: Non aprite quella porta (The Texas Chain Saw Massacre)

Film di Tobe Hooper del 1974 che rimane ancora splendido da guardare. Quando un film low budget indipendente diventa un classico, la qualità è indiscutibile. Ancora una volta il richiamo alla realtà è sconvolgente: un certo Ed Gein è esistito realmente e arredava la propria casa con pelli umane e altre parti del corpo delle sue vittime. Si vocifera di un bel posacenere realizzato col cranio di una prostituta.

22: Cannibal Holocaust

E’ considerato tra i film più controversi mai realizzati. L’italiano Ruggero Deodato nel 1980 ha dato vita a una pellicola violenta e raccapricciante che ha fatto la storia del cinema horror e in particolare quello con cannibalismo. Un gruppo di ragazzi vola in Amazzonia per girare un documentario su una tribù di cannibali, ma le cose che sono costretti a vedere, e subire, vanno ben oltre le aspettative. Dopo averlo visto noterete notizie in cui ciò accade veramente (nel 2011 in Polinesia o in Nuova Guinea nel 2015, per esempio) e organizzerete le vostre vacanze in modo diverso.

23: Saw, L’Enigmista (Saga)

Apprezzate la vostra vita? Siete felici? O magari traffico, una famiglia complicata, un capo fastidioso hanno il potere di destabilizzare la vostra esistenza? Jigsaw, attraverso prove estreme che se non superate porterebbero a una morte terribile, potrebbe farvi dare il giusto peso alle cose. In poche righe questo film risulterebbe sempre riduttivo, capolavoro.

24: The human centipede (Saga)

Laurence R. Harvey in The Human Centipede 2

Chi non vorrebbe nel proprio giardino un centipede umano? Come si fa? Si catturano tre persone e chirurgicamente si unisce l’intestino del primo alla bocca del secondo (con tutte le orride conseguenze, chiaro) e si fa lo stesso tra secondo e terzo. Avremo una creatura straordinaria. Se avete pensato “solo tre?” allora potrete vedere i sequel.

25: Hellraiser (Saga)

Quando un uomo risolve il Cubo di Lemarchand, un marchingegno protetto da un indovinello fatto di puzzle, si apre l’accesso alla dimensione del Dolore, una sorta di inferno governato dai Cenobiti in cui il dolore fatto provare è così estremo da risultare piacere assoluto.

26: Zombie-Movie di George Romero

Tutti i film di George Romero sono da vedere. Padre degli zombie è il signore indiscusso degli zombie movie a cui tutti fanno riferimento. Se dovessimo necessariamente consigliarne uno diremmo Il giorno degli zombi, del 1985.

27: Evil Dead

Ash impersonato da Bruce Campbell è tra i personaggi più noti e amati del cinema horror. Un classico del trash che deve essere necessariamente visto. Consigliata anche l’irriverente serie tv uscita lo scorso anno a decenni di distanza, con protagonista un invecchiato ma sempreverde Bruce Campbell.

28: Nightmare

29: Venerdì 13

30: Halloween

Scontati ma doverosi. Freddy Kurger, Jason e Micheal Myers sono i personaggi horror per eccellenza. Gli amanti del genere horror devono obbligatoriamente vedere questi capolavori, anche se datati.

 

La redazione vi augura un buon Halloween nella speranza di avervi lasciato un pizzico di inquietudine addosso e di turbarvi con qualcuno dei titoli menzionati.

freddy_opt

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook