Matt Dillon e la libertà negata – Giorno 6 e 7 – Roma 2016

Matt Dillon e la libertà negata – Giorno 6 e 7 – Roma 2016

Dopo l’incontro di ieri con  David Mamet, premio Pulizer e sceneggiatore di Gli Intoccabili The Annibal, abbiamo incontrato Matt Dillon, presidente di giuria del premio Camera d’Oro Taodue, nella sezione dedicata ai ragazzi “Alice nella città”, che decreterà la migliore opera prima e seconda.

Matt Dillon

La conferenza stampa con l’attore e regista americano si è divisa tra quotidiani e giornali online. In una saletta intima siamo rimasti con lui, che con il sorriso ha detto “Ho accettato perché non sono mai stato presidente. E’ molto difficile scegliere anche se ho altri giurati che mi aiutano, il livello è molto alto”

Infatti insieme a lui: Anna Foglietta, Gabriele Mainetti e Claudio Giovannesi.

La verità colpisce Matt Dillon. Il messaggio del film è essenziale, ma anche come è veicolato sullo schermo e interpretato. “Questo è molto importante per me: la coerenza e la verità dei personaggi”.

In In & Out,  Matt Dillon interpretava un attore, Cameron Drake, candidato all’Oscar: “Non si dovrebbero giudicare gli artisti – diceva il personaggio -, ognuno fa il suo lavoro”, ma il suo comportamento mostrava proprio una voglia matta di vincere. Oggi Matt Dillon è presidente di giuria, e sarà lui a dover giudicare la migliore opera prima della Festa del Cinema di Roma.

matt-dillon-2

The Accountant – Ben Affleck sembra Daredevil

Fa più scena il titolo “The Accountant” che “Il Contabile”, ma il succo è lo stesso. Ben Affleck è di nuovo un uomo che può uccidere una persona solo toccandola con un dito (o quasi).

Christian Wolff è un genio della matematica, più a proprio agio con i numeri che con le persone. Sotto copertura, in una piccola città, lavora come contabile freelance per alcune delle organizzazioni criminali più pericolose al mondo. Con la Treasury Department’s Crime Enforcement Division, gestita da Ray King che inizia a stargli alle costole, Christian inizia a lavorare per un cliente pulito: una società di robotica all’avanguardia in cui un addetto alla contabilità ha scoperto nel bilancio una discrepanza di milioni di dollari. Ma non appena Christian inizia a sistemare i conti, avvicinandosi sempre più alla verità, il numero dei cadaveri inizia ad aumentare.

Non c’è spoiler se si dice che lui è un cecchino impressionante, che lotta come Daredevil e che invece di essere cieco è autistico. Se tutto il film sembra di vedere Daredevil vedente, alla fine un paio di colpi di scena ravvivano la pellicola.

The Accountant

Noces – Libertà di amare

La libertà è qualcosa che si deve conquistare ogni giorno, combattere contro la società, la famiglia e a volte se stessi. E se in Maria per Roma (altro film in selezione ufficiale) significa dover lavorare instancabilmente per poter continuare a sognare di fare l’attrice, in Noces per una ragazza musulmana del Pakistan che vive in Francia significa ribellarsi alla propria “razza”: musulmani, pakistani, genitori e fratelli.

Zahira, 18 anni, è molto legata alla sua famiglia, fino a quando i genitori le chiedono di seguire la tradizione pakistana e scegliersi un marito. Combattuta tra le tradizioni familiari e lo stile di vita occidentale, Zahira cerca aiuto nel fratello Amir, suo confidente.

Un film che ci immerge nella realtà del quotidiano. Siamo nell’era della globalizzazione, in Europa c’è gente che viene da tutti i posti e che professa ogni tipo di religione. Noi non gradiamo che abbiano qualcosa da ridire sul nostro modo di vivere e sulle nostre tradizioni, loro non vogliono nemmeno sentire parlare di distruggere le loro. Da una parte può essere giusto, ma dall’altra cosa deve perdere una persona per essere libera di scegliere? Se una donna musulmana e pakistana non vuole sposarsi, è giusto costringerla? E’ una questione molto ampia e difficile da spiegare ma sicuramente questo film ci mostra uno spaccato interessante di ciò che può essere la vita, una parte che per molti di noi è oscura. Libertà, è un termine abusato, ma esiste davvero?

Interpretazione straordinaria degli attori: Lina El Arabi, Sébastien Houbani, Babak Karimi, Neena Kulkarni e grande prova registica di Stephan Streker

noces_01_opt

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook