Prima di Lunedì – La strana coppia Milo-Salemme

Prima di Lunedì – La strana coppia Milo-Salemme

Prima di lunedì non tradirà le attese, se non altro perché uscirà in sala oggi, con il weekend alle porte ed ogni rischio di Blue Monday (per dirla alla New Order) ancora lontano. E con ogni probabilità non tradirà nemmeno le attese di chi, in questo primo fine settimana d’autunno, finalmente ricomincerà ad andare al cinema per goderne il tepore e al limite farsi anche quattro risate, come da italica tradizione.

Che poi, più italici di Vincenzo Salemme proprio non si può. Una carriera che ha saputo alternare le commedie dei Vanzina e di Neri Parenti alle esperienze con il teatro e Nanni Moretti, poi tanti lavori genuini soprattutto quando a dirigerli (e dirigersi) era lui. Ma ancor più italico è il Carlito che Salemme è chiamato ad interpretare nella nuova fatica di Massimo Cappelli (già autore lo scorso anno di Non c’è 2 senza Te e de Il giorno + bello nel 2006). Carlito è infatti un cinquantenne dannunziano nei modi, ma irrimediabilmente Pulcinella nei fatti. Al tempo stesso una caricatura divertente degli stereotipi del Bel Paese, ma anche un erculeo inno alla salvaguardia delle nostre tradizioni. L’antieuropeismo di Carlito, che disdegna i mobili di Ikea e le automobili della Volvo, sono però il vero e proprio passe-partout che incanala il film verso dei respiri internazionali.
Prima di Lunedì è per ammissione dello stesso comico napoletano un film che lascia una «sensazione di internazionalità», che riesce ad evitare «il rischio di squallore da camera e cucina».

In effetti, che Cappelli aspiri ad una certa apertura verso una coralità quasi bislacca lo si capisce già dalla composizione del cast. La storia di questo road movie abortito, in cui due amici (interpretati da Fabio Troiano e Andrea Di Maria) si ritrovano a fare i conti con un uovo da dover portare a Napoli, in pieno stile Gomorra, è arricchita infatti da una forte presenza femminile.
Martina Stella è la bella che fa innamorare, contesa un po’ da tutti. Sandra Milo invece è semplicemente la storia del cinema italiano, che ritorna e reclama ancora il suo spazio (come non pensare al passato, quando la straripante Milo entra in un circo esclamando: «Sà, un mio vecchio amico mi ha trasmesso la passione per il circo!»).
Insomma di elementi per gioire ce ne sono, fatelo presto. Prima di lunedì!

Voto: 7/10

Trailer:

Prima di lunedì
dal 22 settembre al cinema

regia di Massimo Cappelli
sceneggiatura di Massimo Cappelli, Fabio Troiano, Giuseppe Lo Console
con Vincenzo Salemme, Fabio Troiano, Andrea di Maria, Sandra Milo, Sergio Muniz, Antonio Guerriero

una produzione Massimiliano Leone e Valentina Di Giuseppe
distribuito da Koch Media

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook