La Famiglia Fang – Educazione artistica

La Famiglia Fang – Educazione artistica

Annie (Nicole Kidman) e Baxter (Jason Bateman) sono fratello e sorella che vivono ai lati opposti degli Stati Uniti, la donna è un’attrice che cerca di rilanciare la propria carriera, lui è un talentuoso scrittore che dopo alcune pubblicazioni sta attraversando un periodo di blocco creativo ed è quindi costretto a scrivere insulsi articoli come freelance per sbarcare il lunario.

Annie e Baxter sono però noti al grande pubblico da molto tempo, da ben prima l’inizio delle loro rispettive carriere. Il motivo della loro notorietà sta nel cognome che portano: “Fang”.

Profondamente stimati nel mondo dell’arte contemporanea, i Fang sono perfomer sperimentali, radicali e sovversivi le cui esibizioni hanno lo scopo di scioccare e inquietare costantemente il pubblico, generando grandi dibbattiti tra i critici e gli appassionati di arte.

Gli eccentrici artisti Caleb e Camille Fang (Christopher Walken e Maryann Plunkett) non si sono fatti scrupoli ad utilizzare i propri figli, Annie e Baxter, come pedine fondamentali nelle loro provocatorie esibizioni sin dalla più tenera infanzia.

Un incidente capitato a Baxter durante uno dei suoi improbabili lavori porta la famiglia a riunirsi dopo molti anni e vecchie ruggini e attriti riemergono come è inevitabile che sia, finchè un giorno improvvisamente Caleb e Camille scompaiono nel nulla.

Tutto porta a pensare che si tratti di un crimine, ma essendoci di mezzo la famiglia Fang l’idea che si tratti dell’ennesima performance della coppia non è da scartare.

Inizia così una ricerca tra passato e presente, verità e fnzione, arte e vita in cui Annie e Baxter tentano di ritrovare i propri genitori ed anche se stessi.

La Famiglia Fang, prodotto da Nicole Kidman e diretto da Jason Bateman è basato sull’ omonimo romanzo best seller scritto da Kevin Wilson.

Si tratta di un film che esplora gli instabili legami tra genitori e figli e apre diversi spunti di riflessione riguardo l’arte e la vita reale mostrando come evidentemente l’ossessione di rendere la propria vita un opera d’arte conduca inevitabilmente alla menzogna entrambe.

A metà strada tra la commedia e il dramma la pellicola è ben realizzata, grazie ad un solido soggetto personaggi divertenti ed una buona recitazione, quello che manca purtroppo è qualcosa che rimanga fortemente impresso finita la visione.

PAESE: U.S.A.
REGIA: Jason Bateman
SCENEGGIATURA: David Lindsay Abaire
GENERE: Commedia, Drammatico
CAST: Nicole Kidman, Jason Bateman, Christopher Walken, Maryann Plunkett
DURATA: 107′
VOTO: 7
USCITA NELLE SALE: 1 Settembre 2016

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook