Venezia 73 – Cosa è successo e cosa succede

Venezia 73 – Cosa è successo e cosa succede

Venezia – Come ogni anno in occasione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica il Lido si veste con eleganza e si fa accogliente ed attraente per i suoi ospiti, che siano famosi o no non importa, purché siano amanti della settima arte o anche solo semplici appassionati del luminoso mondo del cinema e dei suoi protagonisti. Nonostante in precedenza si sia dato molto peso all’assenza del bel Ryan Gossling, l’apertura della 73esima edizione de La Biennale Cinema è stata comunque ricca di celebrità ed eventi.

Ogni consuetudine è un dovere a Venezia

Non importa quante e quali polemiche ci siano e non importa quali e quanti ospiti perverranno o meno, quello che conta al Festival Internazionale d’Arte Cinematografica è che tutti siano a pronti a gustare film, tanti film, e a rispettare le ormai consolidate tradizioni. Come quella del primo bagno in laguna della madrina del Festival. Quest’anno è toccato a Sonia Bergamasco, che ha immerso la sua ampia gonna grigio perla, scelta per l’occasione, nelle acque del Lido, lasciandosi fotografare mentre gioca tra le onde incurante degli strass che decoravano il suo elegante e delicato corpetto.

sonia bergamasco

La Bergamasco ha poi presieduto ieri sera la cerimonia di apertura della Mostra durante la quale, come di consueto, è stato consegnato il Leone d’oro alla carriera. Quest’anno il premio è stato conferito al regista polacco Jerzy Skolimowski. “La sua grandezza non è stata ancora rivelata a pieno- ha annunciato in conferenza stampa Alberto Barbera, direttore artistico della Mostra – . Questo Leone d’oro vuole essere il riconoscimento di un’attività artistica straordinaria, passata e futura”. Jeremy Irons ha consegnato il premio al regista autore di indimenticabili film che hanno costruito il meglio della nouvelle vague del cinema polacco.

Qualcosa si rinnova e qualcosa si cancella

La Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, come è ormai noto, non è rimasta insensibile alla tragedia che ha colpito la regione del Reatino e Paolo Baratta, direttore della Biennale, ha voluto confermare senza troppi clamori la cancellazione della cena di gala e del ricevimento sulla spiaggia che tradizionalmente seguono la la cerimonia di apertura.

LLL d 12 _2353.NEF
LLL d 12 _2353.NEF

Anche l’altra grande assenza dell’apertura della Mostra di quest’anno, quella di Ryan Gosling, in realtà non è pesata poi molto. Sarebbe dovuto arrivare a Venezia per presentare  La La Land,  film musicale in concorso che ha aperto la manifestazione ieri e in cui Gosling è protagonista. Tuttavia la pellicola ha ottenuto un tale successo che il pubblico, tanto sul red carpet quanto in sala, si è fatto bastare la presenza della protagonista femminile, la bella Emma Stone, e del giovanissimo e sorprendente regista Damien Chazelle. Il romanticismo in technicolor dal gusto un po’ rétro di La La Land ha infatti tanto colpito gli spettatori da far dimenticare tutto il resto.

29698-Photocall_-_Jury_Venezia_73_-_foto_ASAC

Sono sbarcati ieri in laguna anche i vari membri delle giurie, tra cui: Sam Mendes, presidente Giuria Venezia 73, Robert Guèdiguain, presidente Giuria Orizzonti, Kim Rossi Stuart, presidente Giuria Opera Prima, e Roberto Andò, presidente della Giuria Studenti. Al loro giudizio saranno sottoposte opere scelte con una nuova apertura a generi e stili diversi, proprio come il film musicale di ieri sera.

L’altra novità di questa edizione riguarda l’assegnazione di un secondo Leone d’oro alla carriera, che, a partire da quest’anno, sarà assegnato anche ad un attore o ad un’attrice. Il premio sarà consegnato giovedì 8 settembre a Jean-Paul Belmondo.

In programma oggi alla 73. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica

Per la giornata di oggi c’è grande attesa per l’arrivo di Michael Fassbender e Alicia Vikander, che insieme al regista Derek Cianfrance presenteranno il film in concorso di cui sono eccellenti protagonisti, The Light Between Oceans, una storia che si annuncia riccamente densa e carica di significati morali.

Sempre la sezione Venezia 73 vedrà l’atteso ritorno del regista Wim Wenders che presenta la sua nuova opera in 3D Les Beaux Jours D’aranjuez, mentre Amy Adams e Jeremy Renner saranno presenti alla Mostra per la proiezione del film in concorso di cui sono protagonisti, Arrival.

Gabriele Muccino invece presenta L’estate addosso nella sezione Cinema nel Giardino con tutto il suo giovanissimo cast.

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook