Il traditore tipo – Non esiste giusto o sbagliato

Il traditore tipo – Non esiste giusto o sbagliato

Il traditore tipo, basato sul romanzo di John Le Carré – pseudonimo di David John Moore Cornwell, è un thriller ricco di colpi di scena. Mostra l’influenza che la Russia e l’Europa esercitano in Gran Bretagna.

Inizia tutto a Marrakech, dove Perry (Ewan McGregor) e Gail (Naomie Harris) sono in vacanza per risolvere i loro problemi di coppia. Gail è un avvocato di successo, Perry invece un insegnante universitario. Una sera il professore fa amicizia con Dima (Stellan Skarsgård) che chiede il suo aiuto per poter proteggere la sua famiglia. Il russo, infatti, gli rivela di essere il principale riciclatore di denaro sporco per conto della mafia russa e che, sentendosi in pericolo – hanno già ucciso un suo caro collega e parte della sua famiglia – vuole rifugiarsi con i suoi cari in Gran Bretagna. Perry gli offre il suo aiuto e da quel momento il professore e sua moglie vengono gettati in affari molti più grandi di lui.

Molti spattatori si potrebbero immedesimare con la coppia inglese che deve affrontare i loro problemi di coppia, ma a differenza della realtà questa viene catapultata in un mondo che li travolge e sconvolge le loro vite.

Our Kind Of Traitor
Our Kind Of Traitor

In genere i romanzi di John Le Carré si svolgono in interni, invece Il Traditore Tipo è un road movie che viaggia attraverso cinque paesi. Lo scrittore britannico, ex agente segreto del SIS – Secret Intelligence Service -, ritrae sempre questioni di importante attualità, come l’industria farmaceutica in The constant Gardener o la guerra al terrorismo in La spia – A most Wanted Man, ne Il Traditore Tipo affronta il mondo dei finanzieri privati e l’impatto della Russia, in particolare del denaro russo, su vari aspetti della società britannica, dalla finanza alla politica.

“Uno dei temi dell’opera di Le Carré è il fatto che la Gran Bretagna non sia più una potenza mondiale, sebbene conservi quei valori britannici risalenti al periodo in cui era in cima al mondo e aveva una responsabilità morale – suggerisce lo sceneggiatore Hossein Amini – Poiché il suo potere è diminuito, anche la moralità si è trasformata in qualcosa di molto più simile ad un compromesso. Le Carré è estremamente interessato all’impatto del declino del potere britannico sul sistema morale. Il film parla di questo, di persone disposte a mettersi contro la mafia russa per aiutare un uomo in fuga.”

L’agente Hector (Damian Lewis) argomenta davanti a una seduta composta da ministri e capi di polizia, l’arrivo di soldi sporchi da parte dei russi nella Citi, gli viene risposto che se non porteranno in Gran Bretagna quei soldi arricchiranno altri paesi. Hector si indigna di quella frase: si parla di denaro sporco e corruzione solo nell’ordine di poche migliaia di euro, ma quando sono miliardi diventano improvvisamente puliti e ben accetti?

Il protagonista assoluto di questo film è l’eclettico Ewan McGregor che interpreta Perry, il primo a far parte del cast. Il suo personaggio è un normale quarantenne, che si sente perso e cerca un modo per tornare in superficie da quel torpore. Questo suo stato di confusione e di delusione anche per come sta andando la sua vita privata (per un suo tradimento con una studentessa) non lo distanzia molto da chi viene reclutato dalla mafia russa per far parte della criminalità organizzata del Vory. Ed è proprio questa somiglianza, questo sentirsi in gabbia come loro che lo porta ad avere simpatia per un criminale che vuole solo difendere la sua famiglia. Non c’è più confine tra giusto e l’ingiusto universale, c’è solo ciò che è giusto ora. Salvare innocenti: la famiglia di Dima. La debolezza del suo personaggio persiste per tutto il film, anche quando da improbabile James Bond è costretto ad impugnare una pistola, eppure questo tratto di umanità che si porterà dietro fino alla fine è la chiave per il successo del suo personaggio

Our Kind Of Traitor
Our Kind Of Traitor

Il suo alterego è lo straordinario Stellan Skarsgård, che interpreta Dima, un truffatore, un membro della Vory russa ma indubbiamente, come Perry, un uomo d’onore. Nonostante sia un criminale, l’enfasi ricade sul suo essere un padre di famiglia. Il personaggio di Dima è simpatico, travolgente, con occhi dolci ma nello stesso tempo con maniere forti, capace di uccidere una persona a mani nude.

Our Kind Of Traitor
Our Kind Of Traitor

Il personaggio di Hector Meredith interpretato da Damian Lewis è l’agente solitario, divorziato e con un figlio in carcere dell’MI6. Il collante tra Dima e la libertà per la sua famiglia in Uk. Con il russo ha la possibilità di perseguire il politico Aubrey Longrigg MP (Jeremy Northam) ex capo dell’MI6, responsabile dell’incarcerazione di suo figlio e coinvolto in un traffico di denaro sporco nella Citi di Londra (quartiere dove si raggruppa la finanza europea/mondiale).

Il direttore della fotografia è il premio Oscar e vincitore del Bafta per The Millionaire Anthony Dod Mantle: “Nel nostro primo incontro Susanna White (regista) ha sottolineato l’aspetto centrale della famiglia in mezzo a questo mondo fatto di violenza, appropriazione indebita e sfruttamento economico.”

Il traditore Tipo è stato girato in 10 settimane, nella primavera del 2014 in Finlandia, Regno Unito, Parigi, sulle Alpi francesi, a Berna e a Marrakech, utilizzando circa 90 set e 50 location diverse. “Non siamo mai stati nello stesso posto per più di un giorno e mai due volte – dice la scenografa vincitore del Bafta Sarah Greenwood – E’ stato un po’ come girare un road movie”

VOTO: 7

Titolo: Il Traditore Tipo
Titolo originale: Our Kind of Traitor

Data di uscita: 5 maggio 2016
Distribuzione: Videa

Genere: Thriller

Regia: Susanna White
basato sul romanzo di John Le Carré
Sceneggiatura: Hossein Amini

Cast: Ewan McGregor, Stellan Skarsgård, Damien Lewis, Naomie Harris.

TRAILER

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook