Fiore del Deserto, la vita di Waris Dirie

Fiore del Deserto, la vita di Waris Dirie

Chi è Waris Dirie? Devo ammettere che prima di vedere il film Fiore del Deserto (tratto dall’omonimo libro) non avrei saputo rispondere a questa domanda.

fioreee

Sono contento di poter rispondere adesso, Waris Dirie è una donna coraggiosa, una donna che nel corso della sua vita è stata molte cose: una ragazza nomade nel deserto somalo, una fuggitiva, un’immigrata clandestina a Londra, la donna delle pulizie in un fast food e una top model di fama internazionale. Purtroppo Waris è stata anche una delle tante, troppe, donne africane che hanno subito l’orribile pratica dell’infibulzione o mutilazione genitale femminile.
Oggi Waris è ambasciatrice dell’Onu per i diritti delle donne e simbolo della campagna contro l’infbulazione delle donne africane.

Il film racconta fedelmente la storia di questa ragazza, che partendo dal deserto riesce ad arrivare sotto i riflettori dell’alta moda.

fiore

Waris (interpretata da Liya Kebede) è una dei dodici figli di una famiglia di nomadi somali, all’età di tre anni subisce l’infibulazione, a tredici viene venduta come sposa a un uomo di sessant’anni, la ragazza però rifiuta questo destino, fugge a Mogadiscio dopo una estenuante traversata del deserto e riesce poi a raggiungere Londra.
L’incontro casuale con il fotografo Terry Donaldson cambierà drasticamente la sua vita, dando inizio a una fortunata carriera di fotomodella.
Raggiunta la notorietà Waris decide di raccontare pubblicamente la sua storia, denunciando l’assurdo e insensato rituale che ogni giorno mette a rischio la salute fisica e mentale di migliaia di bambine.

La scelta registica di raccontare queste vicende seguendo un ordine non cronologico mette in risalto la forte dualità insita nella vita di Waris, assistiamo così a una serie di scene contrastanti, tra la durezza delle sabbie del deserto e la leggera spensieratezza della quotidianità londinese.

Fiore del Deserto è un film onesto che racconta di una vita ricca di sfaccettature, una vita che raggiunge il successo portando con se cicatrici indelebili segno di quanto il genere umano sia ancora una specie poco evoluta.

fio

“Il giorno che ha cambiato la mia vita non è stato il mio incontro casuale con un fotografo della moda mentre pulivo i pavimenti di un fast food a Londra. La mia vita è cambiata a tre anni, quando mia madre e una mammana recisero il mio clitoride con una lametta e poi cucirono le mie piccole e grandi labbra assieme lasciando un foro grande come la testa di un fiammifero.”

Waris Dirie.

REGIA: Sherry Hormann
SCENEGGIATURA: Sherry Hormann
CAST: Liya Kebede, Sally Hawkins, Craig Parkinson, Meera Syal, Anthony Mackie, Juliet Stevenson, Timothy Spall
In uscita nelle sale dal 14 Aprile 2016

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook