Grimsby, Attenti a quell’altro – Impossibile Rimanere Impassibili

Grimsby, Attenti a quell’altro – Impossibile Rimanere Impassibili
Grimsby

Ormai abbiamo visto molte sfaccettature di Sacha Baron Cohen: Ali G, l’aspirante gangsta-rapper inglese, Borat, il giornalista kazako, e Brüno, il giornalista austriaco di moda gay, ma dobbiamo prepararci a un altro personaggio strabiliante: Nobby. Forse ancora il suo nome non dice niente, ma ben presto sarà sulla bocca di tutti. Il motivo è molto semplice: Nobby è un cretino, ma di quelli veri, quelli che non sanno gestire le situazioni e che se qualcuno gli dice qualcosa se la dimentica e fa l’esatto contrario. In più Nobby ama tantissimo la sua famiglia, composta dalla sua ragazza Dawn Grobham ( Rebel Wilson ) e i suoi 9 figli. Il pubblico passa da un sentimento di tenerezza nei confronti di quella mandria di ragazzini a pura disperazione quando si rende conto che il pianeta sarà popolato da futuri Nobby. Proprio quello che pensa poi Rhonda George ( Penelope Cruz ), che vuole salvare il mondo a modo suo.

Mark Strong as ‘Sebastian’ and Sacha Baron Cohen as ‘Nobby’ in Grimsby

E’ un film che fa stringere i denti perché non capisci come possa essere possibile guardare o immaginare scene così stupide, tresh e demenziali. La cosa assurda è che comunque si vuole andare avanti. Come in un horror ci tappiamo gli occhi per non vedere le scene splatter, ma sappiamo che sono proprio quelle il motore del film, qui serriamo gli occhi in scene veramente abominevoli, che rabbrividiscono, disgustose, eppure battiamo i pugni ridendo senza smetterla, forse proprio per quel senso di disgusto.

E se il comic-tresh arriva ai massimi livelli, le scene d’azione non sgarrano. Sono dirette alla perfezione, magistrali, credibili e appassionanti. Sebastian (Mark Strong) , il fratello minore di Nobby, è la spia perfetta: nel look, nelle movenze e nella durezza.

“Volevamo creare un vero action-movie, con situazioni pericolose, grandi esplosioni,
inseguimenti, sparatorie – e poi mettere un personaggio idiota in mezzo a tutto questo e vedere come cambia il corso del film” spiega Sacha Baron Cohen.

E infatti è proprio il contrasto tra i due mondi che rende il film particolare. E poi la commedia, il dramma, l’amore, l’azione si mescolano di continuo. Senza contare la fantascienza che vede l’Inghilterra alle finali dei mondiali 2016 (scusate, ma dovevo dirlo!). Insomma, un pot-purri di generi che rende tutto imprevedibile.

Mark Strong as ‘Sebastian’ and Sacha Baron Cohen as ‘Nobby’ in Grimsby

All’uscita dalla sala ci troviamo a parlare con i colleghi e questo film ha acceso gli animi di tutti: qualcuno lo ha amato, altri lo hanno odiato, altri ancora lo hanno considerato volgare, la maggior parte lo ha definito geniale. E io sono tra questi ultimi. Una cosa è certa: è un film da vedere. Se volete passare una serata indimenticabile (sotto tanti punti di vista) Grimsby fa al caso vostro.

Impossibile rimanere impassibili davanti a Grimsby.

LA TRAMA:
Nobby (Baron Cohen) ha tutto quello che un abitante di Grimsby può desiderare – 9 bambini e una fidanzata che ama moltissimo (Rebel Wilson). Nella sua vita manca solo una cosa: il fratello minore, Sebastian (Mark Strong), da cui è stato separato fin dall’infanzia. Dopo 28 anni di ricerche, finalmente Nobby scopre che vive a Londra – ma non sa che è un killer dell’MI6. Dopo un incontro disastroso durante il quale involontariamente Nobby rovina la vita di Sebastian e che costringe tutti e due alla fuga, i fratelli scoprono un complotto per distruggere il mondo. Così, per salvare l’umanità, e suo fratello, Nobby deve imbarcarsi in una pericolosa missione e affrontare una radicale trasformazione, quella da adorabile idiota in un raffinato agente segreto.

Dal 7 APRILE al CINEMA

Columbia Pictures presenta in associazione con LStar Capital e Village Roadshow Pictures
una produzione Four By Two Films / Big Talk Pictures / Working Title

GRIMSBY – ATTENTI A QUELL’ALTRO

Regia Louis Leterrier

con Sacha Baron Cohen, Mark Strong, Isla Fisher, Rebel Wilson,  Gabourey Sidibe, Penélope Cruz

Vedi il trailer ufficiale

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook