Codice 999 – quando i buoni decidono di essere i cattivi

Codice 999 – quando i buoni decidono di essere i cattivi

Codice 999 (Triple 9) spara adrenalina dalla prima scena, è insaporito da scene d’azione spettacolari che fanno calare il pubblico nel mondo violento degli antieroi. Si perde la linea di confine tra il bene e il male. I buoni propositi, i giuramenti e l’onore vengono gettati in acque torbide e lasciate a marcire. Non c’è “il vero buono” in questo film, anche se notiamo alcuni personaggi positivi. C’è chi è ignaro della situazione, ma nessuno, realmente, può eguagliare la crudeltà della banda degli agenti corrotti e dei mafiosi.

390f95_dde0f8cacc4240f4b8f8a7c86bdbcdad

Michael Atwood (Chiwetel Ejofor), ex membro delle Forze Speciali, capeggia una banda di corrotti agenti di polizia ed ex membri dell’esercito (Anthony Mackie, Clifton Collins Jr, Aaron Paul Norman Reedus) in un’audace rapina in banca che finisce con una frenetica sparatoria in autostrada. Il sergente Jeffrey Allen (Woody Harrelson) indaga sul caso, ignaro che proprio suo nipote Chris Allen (Casey Affleck), un onesto poliziotto, è diventato senza saperlo il partner di uno della gang di Atlanta. Irina Vlaslov (Kate Winslet), spietata boss della mafia russo-israeliana, usa le maniere forti con i membri della banda per costringerli a tentare un’ultima e, all’apparenza, impossibile rapina. Ma la sola speranza che la banda ha di portare a termine il colpo è quella di dstrarre tutte le forze dell’ordine organizzando un “999” – il codice usato dalla polizia per segnalare che un agente è stato colpito in azione.

390f95_06ccd9fd387c49cf99a5a382c52c4ad0

“Stavo guidando da Phoenix a Las Vegas – spiega lo sceneggiatore Matt Cook che firma il suo primo film – e in macchina con me c’era uno dei miei migliori amici, agente della narcotici sotto copertura del dipartimento di polizia di Phoenix. […] A un certo punto lui ha nominato questo “codice 999″. L’ho interrotto per chiedergli cosa fosse e lui mi ha spiegato che si trattava di un codice della polizia della massima priorità. Quando un poliziotto rimane ferito in una sparatoria segnala un 999 e la polizia ovunque sia e qualsiasi cosa stia facendo si ferma per convergere sull’agente colpito, e va avanti finché non cattura il colpevole. Allora gli ho chiesto <Che cosa succede nel resto della città?> E lui <Praticamente rimane senza sorveglianza>”

Appena tornato a Los Angeles, Cook inizia a screvere la sceneggiatura di Codice 999 “E’ un’idea che implica il tema della lealtà: quando un tuo fratello poliziotto chiama, tu rispondi. Volevamo giocare con la domanda <Fino a cosa ci si può spingere per un fratello?> e poi capovolgerla <Qual è la cosa peggiore che si può arrivare a fare?>”

La ricerca della realtà ha portato il regista John Hillcoat all’unità antigang di Atlanta. “Per tutto il tempo sono stati con noi a darci suggerimenti e a raccontarci quello che succede e quello che non succede sulla strada – racconta – Per inscenare il contesto siamo andati in quartieri pieni di affiliati alle gang.”

Aaron Paul lo definisce un film drammatico d’azione incentrato sui personaggi: “Codice 999 contiene davvero due film in uno. Ci sono i buoni e i cattivi e la cosa bella è che non sai per chi fare il tifo. E’ un gruppo di corrotti al servizio della mafia russa che deve uccidere uno dei loro er riuscire nel prossimo colpo, e correre quindi un granfe rischio. Se vi piacciono le storie ben raccontate e dalle tinte fosce, adorerete questo film”

390f95_031f1dcd32194585bcd34b851dc073cb

Dal 21 APRILE al cinema

M2 presenta

CODICE 999
(Triple 9)

diretto da John Hillcoat

con Casey Affleck, Chiwetel Ejiofor, Anthony Mackie, Aaron Paul, Clifton Collins Jr, Norman Reedus, Teresa Palmer, Michael K. Williams, Gal Gadot e con Woody Harrelson Kate Winslet

Vedi il trailer

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook