Gotico Italiano al MIC

Gotico Italiano al MIC

gotic

Dal 3 al 27 febbraio, presso lo Spazio MIC di Milano (Viale Fulvio Testi 121) sarà possibile riscoprire i film di un stagione breve, ma interessante e poco nota, della cinematografia italiana, con la rassegna Danze macabre – il cinema gotico italiano.

Lo stile “gotico” italiano ebbe breve durata (circa dieci anni) e produsse alcuni lungometraggi, tra l’horror e l’ironica parodia, divenuti, col passare degli anni, di culto per gli appassionati.

Tra i registi che si cimentarono con questo genere di origine anglosassone, adattato agli scenari italiani, ci furono Camillo Mastrocinque, Herbert Wise, Antonio Margheriti e il giovane Corrado Farina che, con Il figlio di Dracula (1960), realizzò un particolare cortometraggio in bilico tra parodia e riferimenti al cinema espressionista tedesco di Murnau.

Durante la retrospettiva, Cineteca Italiana rende omaggio anche a Mario Bava, considerato il maestro dell’horror all’italiana, nel centenario della nascita: verranno proiettati alcuni suoi film, tra cui La Maschera del demonio (1960) , Operazione paura (1966) e 5 bambole per la luna d’agosto (1969).

Per ulteriori informazioni e dettagli in merito alle proiezioni

[email protected]

www.cinetecamilano.it

02 87242114

Valeria Gubelli

3 febbraio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook