“LA BOUILLABAISSE”, 48H Film Project- Roma

“LA BOUILLABAISSE”, 48H Film Project- Roma

boullabaisse-filmSi è svolta a Roma dall’11 al 13 ottobre scorso l’edizione italiana del 48H Film Project. Si tratta di un concorso internazionale rivolto a registi esordienti o meno che abbiano voglia di cimentarsi in una produzione cinematografica. Questa edizione italiana ha visto gareggiare circa 60 squadre provenienti da tutto il Paese. Si hanno 48 ore di tempo. Solo 48 ore per realizzare un cortometraggio di 6/7 minuti! Il 48 Hour Film Project si svolge in un fine settimana senza sosta; un team lavora e fa gioco di squadra per costruire un corto da zero: scrittura, regia, montaggio, presentazione entro le 48 ore. Nemmeno un minuto di ritardo è consentito, pena l’esclusione dal concorso.
Come linee guida vengono dati nella serata del venerdì  alcuni elementi da includere obbligatoriamente nel proprio film e cioè un personaggio, una linea di dialogo, un genere e un oggetto. Gli elementi forniti nell’edizione italiana 2013 sono stati: una racchetta da tennis come oggetto, l’infermiere/a Antonio/a De Angelis come personaggio e “non so se hai capito chi sono” come linea di dialogo. Ad ogni partecipante è stato assegnato, per estrazione, il genere di riferimento a cui deve attenersi il corto, tra commedia, dramma, horror, thriller, romantico, musical, games, competizioni sportive.
Anian Film, la casa di produzione cinematografica made in Mantova, vince il premio come  “Best Film of the City” e “Best Cinematography” con il cortometraggio “La Bouillabaisse”, diretta da Andrea Lanfredi e Nicola Parolini. Per Lanfredi e Parolini “commedia” è il genere estratto; da questa scelta è nato “La Bouillabaisse”, interamente ambientato nella cucina di un ristorante. Per partecipare a questa avventura, Anian Film ha schierato una bella squadra di giovani professionisti che, con un ottimo lavoro d’equipe, si è portata a casa il primo premio. Nel cast: Antonella Civale, Adriano Evangelisti, la mantovana Gloria Varini, Michelangelo Nari, Isabella Noseda, Giulia Gini e Ugo Vitiello. Una giuria di professionisti ha decretato la vittoria di Anian: Luca Argentero, Violante Placido, Sabina Guzzanti, Vinicio Marchioni e Giorgio Colangeli, sono stati i giudici di questa edizione.
“La Bouillabaisse” rappresenterà il cinema italiano esordiente nella finale mondiale del 48H Film Project che si svolgerà a New Orleans a marzo 2014 e si contenderà, con gli altri corti vincitori delle edizioni internazionali, il titolo di “Best Film”. Al vincitore assoluto, verrà consegnato un assegno da investire in un altro progetto e la possibilità di presentare il proprio corto in importanti festival cinematografici, primo tra tutti il Festival di Cannes. Una vittoria molto importante per Anian Film (nata nel 2009) che attualmente ha un altro corto, “Morale della Favola”, in fase di pre-produzione con una nota società romana che ha apprezzato il nuovo progetto e ha deciso di sostenerlo e produrlo.
“La Bouillabaisse” sarà trasmessa stasera alle ore 20.20 all’interno di Short Stories il programma dedicato ai corti di Comingsoon TV. Verranno trasmessi anche gli altri corti vincitori di premi al 48H Film Project. Ci si può sintonizzare sul canale 49 del digitale terreste oppure collegare al sito www.comingsoon.it/TV/Live.

Raffaella Antonini
5novenbre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook