Viterbo: il vincitore del premio JazzUp per il cinema è il compositore Giovanni Rotondo

Viterbo: il vincitore del premio JazzUp per il cinema è il compositore Giovanni Rotondo

GRotondoIl compositore napoletano Giovanni Rotondo si è aggiudicato il premio in denaro di € 1.000 dell’evento artistico denominato JazzUp, per la miglior colonna sonora della sezione cortometraggi dell’Est Film Festival di Montefiascone (Viterbo). Precisamente, il Maestro ha ottenuto l’ambìto riconoscimento per le musiche di “Ci vuole un fisico” del regista Alessandro Tamburini, tenendo conto del tema trattato, svolgendo un ottimo arrangiamento dei brani contenuti nel corto, e creando con le sue melodie, la perfetta unione tra suono, narrazione ed immagine.
Qui sotto potete vedere due clip del lavoro cinematografico di Tamburini:
JazzUp1Attraverso la Giuria Tecnica presieduta da Giancarlo Necciari, direttore del JazzUp Festival, composta tra gli altri, dalla videomaker Francesca Ovidi e dal Maestro Sesto Quatrini, ha ottenuto una menzione di merito anche il compositore Gianluca Sibaldi per il corto “Margerita” di Alessandro Grande.
jazzUp2Inoltre, grazie al fatto che JazzUp è un incubatore estremamente variegato di stili musicali, sia per genere che per identità geografiche e culturali, ai due compositori è stato chiesto di partecipare alla stagione estiva 2014, senza dimenticare che nel corso degli anni, il connubio tra JazzUp e Est Film Festival, ha sempre determinato la presenza di personaggi dello spettacolo piuttosto rilevanti come Antonella Ruggero, Pupi Avati, o l’azzeccata combinazione Rocco Papaleo/Pino Quartullo. Conclusosi il 25 luglio 2013, l’obiettivo annuale di JazzUp, secondo Necciari, sarà sempre quello di proporre insieme cultura, musica ed arte, che abbiano lo scopo primario e finale di continuare ad attrarre pubblico ed Istituzioni.

Selene Virdò
1 agosto 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook