Tancredi Parmeggiani, Primavera, 1951 (datato 1952), Guazzo e pastello su carta
- 16 Marzo 2017

di Paola Mattavelli

Condividi: