Uomini di stile: Alessandro Haber interpreta Bukowski

Uomini di stile: Alessandro Haber interpreta Bukowski
"Haberowski", foto di scena

Una macchina da scrivere illuminata dall’unica luce di scena e la voce di Alessandro Haber fuori campo che declama la poesia “Stile” di Charles Bukowski. Inizia così lo spettacolo in scena al Teatro Vascello. Più di un reading, più di una semplice lettura di testi scelti a caso, piuttosto una interpretazione che sconfina nella personificazione tra l’attore bolognese e lo scrittore americano.

Haber beve whiskey in scena e fuma in scena, accostandosi così pienamente al suo autore. Interpreta i brani scelti con un fare scanzonato e dissacrante, a volte cantando come in una nenia da ubriaco. I toni sono sprezzanti e crudi, come se l’attore si fondesse con l’autore, in un gioco delle parti che li unisce in una sola persona. I testi di Bukoswki possono sembrare ad una prima lettura volgari e feroci ma occorre conoscere la sua storia per poterli rileggere cogliendo tutto il dolore, tutta l’amarezza di una vita difficile. Anzi la, a volte macabra, ironia che spesso riempie i suoi testi, riesce a trasmettere a chi legge, ed in questo caso a chi ascolta, il significato del prezzo di essere se stessi, senza compromessi. Dal rapporto con suo padre, un uomo violento che ha segnato la sua infanzia, al rapporto con le donne, molteplici avventure anche solo di una notte. Dal suo ordinario lavoro alle poste al coraggio di abbandonarlo per diventare uno scrittore famoso. Tutto ciò declamato, sussurrato, cantato e interpretato in tal modo che il pubblico presente, sulle prime attonito e sorpreso dalla crudezza dei testi, è poi trascinato quasi inconsapevolmente sul carro di Bukowski. E si ride, e ci si commuove, e si riflette su chi ha avuto tanto coraggio persino nell’autodistruggersi.

Accompagnano Haber in questa performance il duo Alfa Romero composto da Marzio Aricò e Lorenzo Bartoletti con musiche originali composte per lo spettacolo assieme alla tromba di Andrea Guzzoletti; il visuale che accompagna i testi è di Olivander.

 HABEROWSKI da un’idea di Manuel Bozzi con Alessandro Haber

TEATRO VASCELLO dal 29 novembre al 4 dicembre 2016-11-30

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook