RomAEterna: uno spettacolo teatrale sulla Roma di ieri e di oggi 


RomAEterna: uno spettacolo teatrale sulla Roma di ieri e di oggi 


roma-eterna“Io qui ritraggo le idee di una plebe ignorante, comunque in gran parte concettosa ed arguta, e le ritraggo, dirò, col concorso di un idiotismo continuo, di una favella tutta guasta e corrotta, di una lingua infine non italiana e neppur romana, ma romanes tarocca quanto vuoi, strepita quanto sai, vero non sarà mai”.
Così si apre ROMAETERNA, lo spettacolo teatrale che vedrà la luce Sabato 5 Novembre 2016 alle ore 21:00, presso il Teatro della Dodicesima di Roma.  La compagnia I disAccordi, infatti, ha scelto di partecipare alla prima edizione del concorso dedicato ai gruppi teatrali di Roma sud per dar voce a quella Roma antica, burbera e scontenta che spesso viene dimenticata.
Un’opera teatrale che per la prima volta racconta quelle storie che di bocca in bocca passano da genitori a figli, da nonni a nipoti. Storie di vita rubata come quella di Beatrice Cenci e della sua famiglia; storie di intrighi e di potere come quelli interpretati da Olimpia Pamphili nel suo dialogo con Satana. Ma anche storie di una Roma buona, casereccia e un po’ ingenua, la Roma delle vecchie lavandaie pettegole e popolaresche corteggiate o irrise da Meo Patacca.

Il testo teatrale di Emiliano Metelli e Andrea Andreuzzi ripercorre queste antiche storie, portando in scena grandi temi sempre attuali come l’ingiustizia, lo spirito rivoluzionario o l’amore, attraverso le voci e la musica degli attori Andrea Andreuzzi, Federico Giovannini, Emiliano Metalli, Ilaria Nardoni, Massimiliano Pellegrini, William Persichilli e Martina Venanzi.

Un eterno ritorno di vite passate che sono ancora straordinariamente in grado di spiegarci chi siamo, a che cosa aspiriamo e chi è Roma.

Guardare il trailer dello spettacolo!

Informazioni:

Sabato 5 Novembre 2016 ore 21:00

Teatro della Dodicesima

Via Carlo Avolio, 60

Prima Edizione del Concorso

dedicato ai Gruppi Teatrali di Roma Sud

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook