L’hotel Del Libero Scambio, meccanismi farseschi a velocità metronomica

L’hotel Del Libero Scambio, meccanismi farseschi a velocità metronomica

Chi ama le commedie di Feydeau, quelle basate su porte che si aprono e si chiudono, su  velocità metronomica di gesti e battute, su equivoci farseschi sempre sull’orlo del grande disastro che si risolvono invece in grandi risate e in una ricomposizione dolceamara della realtà, non può perdere la commedia in scena sino al 30 ottobre 2016 al Teatro Carcano di Milano: L’hotel Del Libero Scambio.

Roberto Valerio firma la regia, trasponendo la commedia di fine 800 ai giorni nostri, visto che i vizi della società apparentemente perbenista  che  Feydeau voleva rappresentare, restano gli stessi di oggi; mantiene inalterati invece, i  meccanismi farseschi precisi, perfetti, fondamentali per la buona riuscita dell’impianto drammaturgico.

Tanti gli attori sul palco, ben dieci, cosa sempre più rara di questi tempi, tutti molto ben coordinati tra loro per spazio scenico, esattezza dei  gesti e delle battute. Sono capitanati da Antonello Fassari (“I Cesaroni”, “Romanzo criminale”, Avanzi”, “Suburra”, “Luisa Spagnoli”) e Nicola Rignanese (“Vesna va veloce”, “Uomo d’acqua dolce”, “Qualunquemente”, “Tutto tutto, niente niente”). Le scene, ideate da Pietro Babina, cambiate  di frequente dagli attori stessi a sipario aperto, assecondano il ritmo dell’azione che è serrato, incalzante. La porta, intesa come soglia per entrare e/o uscire  da certe azioni, diventa elemento modulare, ripetuto, multiplo, che consente una mobilità della scena  non più divisa tra salotto borghese e Hotel del libero scambio, o meglio Hot Hell, con allusioni maliziose. La porta, anzi le porte, che all’ultimo saranno tutte aperte,  segnano i labili confini tra  i luoghi, come labili e facilmente oltrepassabili sono i principi dei protagonisti; tutti, nella notte di carnevale, in un’atmosfera vagamente shakespeariana, da Sogno di una notte di mezza estate, per evadere dalla loro grigia routine, vogliono lasciarsi andare, dare sfogo ai loro istinti. Si troveranno tutti all’Hotel del Libero scambio: il signor Pinglet, stanco della moglie bisbetica, vi si recherà con la vicina di casa, Marcella, che si sente trascurata dal marito, il sigor Paillardin; questi vi si recherà per lavoro,  per ispezionare la presenza di fantasmi all’interno di una stanza particolare dell’albergo; ed in effetti, per un gioco farsesco, li vedrà. Ma non sono altro che le figlie del signor  Mathieu, amico dei Paillardin,  da loro non ospitato e costretto ad andare in albergo;  anche Vittoria, la colf moldava e procace dei Paillardin, ci si reca con Maxime, il nipote seminarista di Paillardin,  per smaliziarlo. Insomma, tutti insieme per una notte che, come tante illusioni, risulterà più bella sul piano dell’immaginazione che su quello della realtà.

Al Teatro Carcano di Milano da mercoledì 19 a domenica 30 ottobre 2016

Antonello Fassari  Nicola Rignanese

L’HOTEL DEL LIBERO SCAMBIO

da Georges Feydeau Adattamento Roberto Valerio e Umberto Orsini

Con Alessandro Albertin, Claudia Crisafio, Marta Pizzagallo, Roberto Negri

Silvia Maino, Stefano Cisano, Anna Chiara Colombo, Federica Pizzutilo

Ideazione scenica e visiva Pietro Babina – Costumi Lucia Mariani

Luci Carlo Pediani – Suono Alessandro Saviozzi

Regia Roberto Valerio – Produzione Compagnia Umberto Orsini

 Personaggi e interpreti (in ordine di apparizione): Bastiano/Roberto Negri; Boulot/Stefano Cisano;

Una signora/Federica Pizzutilo; Chervet/Anna Chiara Colombo; Pinglet/Nicola Rignanese;

Vittoria/Silvia Maino; Angelica/Marta Pizzagallo; Marcella/Claudia Crisafio;

Paillardin/Alessandro Albertin; Massimo/Stefano Cisano; Mathieu/Antonello Fassari;

Violetta/Anna Chiara Colombo; Margherita/Federica Pizzutilo; Pervinca/Debora Pino; Boucard/Roberto Negri

ORARI: da martedì a giovedì e sabato ore 20,30 – venerdì ore 19,30 – domenica ore 16,00

PREZZI euro 34,00/25,00 – over 65 € 22/18/17/14,50 – under 26 € 15/13,50

PRENOTAZIONI 02 55181377 – 02 55181362 PREVENDITE ONLINE www.vivaticket.it – www.ticketone.it – www.happyticket.it

PER SCUOLE E GRUPPI ORGANIZZATI [email protected]

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook