D’Annunzio Segreto – Viaggio nell’umanità del Vate

D’Annunzio Segreto – Viaggio nell’umanità del Vate

E’ in scena stasera al Quirino alle 21.00 e domani alle 17.00 D’Annunzio Segreto, spettacolo teatrale solenne e coinvolgente che saprà trasportarci all’interno della vita di Gabriele D’Annunzio in un viaggio che analizzerà e snaturerà l’uomo dietro le molteplici maschere.

Edoardo Sylos Labini reggerà sulle spalle gran parte dello spettacolo, senza sentirne il peso. Lo vedremo nei panni dell’amante fantasioso e frizzante, un uomo in cerca di frivolezza e gioco, un abile manipolatore, un essenza tormentata e addolorata, patriottismo, rimpianti, un eroe, un inetto.
D’Annunzio fu un uomo completo, in tutte le molteplici valenze fatte di gioie e strazi.

Quest’opera vuole mostrarle tutte, lasciando assaggiare tutte le personalità all’interno del Vate.

La vera e unica costante nella vita di D’Annunzio sembra essere solamente l’arte. L’arte stessa, pura. Gabriele fece della sua stessa vita una propria opera d’arte.

gabvr

Effettivamente l’arte è permeante in tutta l’atmosfera che verrà a crearsi all’interno del Quirino. Scenografia curata e ambiziosa, che sa subito darci un’idea chiara del contesto in cui vive il poeta e chi egli fosse, in tutto il suo sfarzoso egocentrismo.

Le musiche sono particolarmente funzionali e ben inserite all’interno della trama.

Gli attori sapranno farvi emozionare; Viola Pornaro fa sentire la propria imponenza sul palco già con pochi sguardi, per poi trasportaci con un personaggio carico di emozione e oscurità.
Giorgia Sinicorni è la spalla perfetta che ogni attore vorrebbe avere. Basterebbe lei a completare gli intermezzi e a spezzare i ritmi. Completa e particolare, unica.

gabrdannunzio-segreto-2-771x1160
infine Edoardo Sylos Labini, protagonista assoluto, senza macchie. Superfluo ribadire la sua bravura. Da sottolineare solamente il momento indimenticabile de la pioggia nel pineto, assoluto.

gabri

Non possiamo che consigliare la visione di quest’opera, non si può non restare colpiti.

Stasera, sabato 15 Ottobre alle 21.00 e domani, alle ore 17.00.

drammaturgia Angelo Crespi
con il patrocinio del Vittoriale degli italiani
PRIMA NAZIONALE con Edoardo Sylos Labini, Giorgia Sinicorni, Evita Ciri, Chiara Lutri,  Paola Radaelli e con Viola Pornaro nel ruolo di Eleonora Duse
scene costumi Marta Crisolini Malatesta
disegno luci Pietro Sperduti
musiche originali Antonello Aprea
maestro d’armi Renzo Musumeci Greco
assistente alla regia Eliseo Pantone
regia Francesco Sala

Platea: € 30,00
Balconata I: €: 27,00
Balconata II: € 24,00
Galleria: € 13,00

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook