8 marzo al Teatro delle Colonne: La differenza delle donne – atto secondo

Speciale viaggio di sola andata nell’universo femminile, con la partecipazione di Nicoletta Mandelli e Paolo Scheriani

Una proposta teatrale per passare la speciale  serata della Festa della Donna, in modo diverso dai canoni classici, magari in compagnia del tuo partner. L’opportunità viene dal Teatro delle Colonne di Milano che venerdì 8 Marzo ore 21.00, con il patrocinio del Comune e Provincia di Milano, mette in  scena “LA DIFFERENZA DELLE DONNE  – atto secondo”, uno spettacolo di Raul Montanari, con la partecipazione di Nicoletta Mandelli e Paolo Scheriani.
Per la speciale occasione, a chi porta il partner,  il prezzo d’ingresso per lo spettacolo e stuzzichino di euro 15.00 sarà ridotto del 50% e, in tempi di crisi come quello che stiamo vivendo, non è poco. L’offerta inoltre  offre la possibilità di poter coinvolgere il proprio partner a vivere insieme una serata particolare, andando in controtendenza alla consuetudine che vuole si faccia gruppo esclusivamente al femminile.

Quest’anno, proprio per la celebrazione della ricorrenza della Festa della Donna, si è voluto mettere in scena il secondo capitolo dello spettacolo, dopo l’apprezzamento ottenuto o scorso anno con la serata di Montanari dedicata alle donne.
Raul Montanari, per due anni,  ha tenuto una sua rubrica sul settimanale “Grazia” intitolata “La differenza delle donne”. Rubrica in cui metteva a fuoco situazioni, riflessioni, aneddoti che giravano tutti intorno al concetto della famosa differenza tra l’universo maschile e quello femminile.
Montanari commenta così: “Dopo la grande corsa alla parità e all´eguaglianza che ha avuto un suo valore storico negli anni `60-`70, adesso è molto più stimolante vedere in quale incredibile misura noi e loro siamo meccanismi costruiti per funzionare in modo diverso, a volte in modo opposto, in tutta una serie di situazioni e in generale nel rapporto con il mondo”.
Da questo si capisce come uno dei motivi che ha spinto Montanari a portare in scena questo suo “viaggio” è quello di invitare le lettrici a diventare spettatrici oltre che a essere già  loro le “protagoniste”. La differenza delle donne è un monologo/faccia a faccia,  o  se vogliamo  un “dialogo” con il pubblico, condito da brevi gag e sketch interpretati da Nicoletta Mandelli e Paolo Scheriani, direttori del Teatro alle Colonne e amici di lunga data di Montanari.
Paolo Scheriani sull’amico Raul Montanari dice: “Raul è un amico, nutro una profonda stima per lui altrimenti non potrei considerarlo tale. Uomo complesso e schietto. Ruvido e affabile al tempo stesso è profondo conoscitore delle parole. Il suo approccio alla parola non è solo etimologico ma antropologico nel senso più ampio del termine. I suoi romanzi, le sue traduzioni dei classici greci e latini come di autori anglosassoni sono un ricamo di parole e di vita così sapiente e ricercato da creare una trama molto simile al più pregiato macramè”.

Sebastiano Di  Mauro
6 marzo 2013

 

INFO:
Teatro Delle Colonne
Corso di Porta Ticinese, 45
www.teatrodellecolonne.it
orari: Venerdì e Sabato ore 20.45
            domenica 17.30 e 21,00
Prezzi: da 10 a 20 euro
Abbonamenti: 55 e 35 euro (universitari e pensionati)

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook