Al Teatro Filodrammatici Girotondo.com: ovvero, la meccanica dell’atto sessuale

Resterà in scena fino al 10 marzo 2013, al Teatro Filodrammatici di Milano, la versione contemporanea del Girotondo di Schnitzler. Il titolo in tedesco è Reigen, il nome di una danza medievale che si presenta generalmente come una catena, aperta, o chiusa a forma di girotondo, dove si alternano uomini e donne. Nella sua pièce teatrale, censurata dalla Vienna benpensante ed antisemita della belle epoque, Schnitzler fa ruotare attorno alla meccanica dell’atto sessuale, dieci coppie che presentano singolarmente dieci situazioni diverse dove uno dei due personaggi della coppia, è protagonista anche della situazione successiva.
Con questa “staffetta forzata”, la danza sessuale, che inizia col corteggiamento e si compie con l’atto sessuale, attraversa i vari strati della società : dal proletariato alla nobiltà.
Nella danza si riversano  potere, complessi, paure, voglia di rivincita, tentazioni.

Lo schema di danza è rispettato nello spettacolo Girotondo.Com, ideato da Bruno Fornasari (direttore artistico dei Filodrammatici) con Tommaso Amadio (anche direttore artistico) e Alice Redini.  Le scene sono sei e i personaggi della Vienna inizio XX secolo, hanno ceduto il posto alle icone del nostro tempo: il tronista senza trono dopo la fine del Reality, l’insegnante di liceo, la ragazzina diciassettenne che vuole buttarsi in politica, il politico affermato, la moglie dello stesso. Tutti in scena con le loro frustrazioni, il loro disagio, il narcisismo accompagnato da fantasie erotiche.
Protagonista è l’atto sessuale, anche se assente in scena. I minuti del corteggiamento sono conteggiati da un freddo cronometro, come in una corsa di velocità. Il suo ticchettio ci ricorda che siamo in una società dove sono richiesti solo prodotti pronti all’uso, soluzioni rapide e soddisfazioni istantanee. Cosi, l’ampiezza dell’amore viene ridotta e si condensa nell’atto sessuale, che assume una duplice valenza: merce di scambio e scarica di pulsione fisica o virtuale. Il web e la tecnologia, con le loro immagini martellanti,  fanno infatti da sfondo a questo interessante spettacolo.
 
 

Raffaella Roversi
2 marzo 2013

 
 
Teatro Filodrammatici   via Filodrammatici, 1 –  Milano
Tel 02.36727550 – Fax 02.36727553
[email protected]
www.teatrofilodrammatici.eu
Orari spettacoli
martedì, giovedì, sabato ore 21.00

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook