Teatro Menotti 2016-2017: tutti CoinVolti

Teatro Menotti 2016-2017: tutti CoinVolti

In un posto un pò insolito per le conferenze stampa, in un simpatico Caffè di via Goldoni, a Milano, il Teatro Menotti (di Milano) ha presentato la sua nuova stagione 2016/2017.

Ancora una volta questo Teatro, giunto alla sua 48 stagione, ha saputo coniugare la responsabilità di impresa privata con la sua funzione pubblica offrendo proposte culturali capaci di soddisfare il suo pubblico trasversale: per i diversi linguaggi che parla, per l’attenzione alla contemporaneità e per quella sua grande passione di raccontare storie. A tutti, a tutto quel mondo fuori, a quei volti che passano frettolosi, pensierosi, distratti, sbiaditi, felici. Perchè il teatro, dice Emilio Russo, direttore artistico del Menotti, è fatto si, da attori, registi, tecnici, scenografi, costumisti etc, ma anche da quei volti fuori che il Menotti vuole incontrare; è fatto di persone, con persone e per persone. Per questo la nuova stagione si chiama “CoinVolti” ed ha come testimonial sessanta volti; volti di passaggio accanto al teatro in una giornata qualunque, che si sono lasciati “coinvolgere” e fotografare dal fotografo ritrattista Timoty Costa.

Fra i tanti spettacoli in cartellone ricordiamo:

Per la prosa, Le Baccanti_Dionysus il Dio nato due volte (dal 10 al 19 novembre) di Daniele Salvo; Prometeoedio (dal 28 marzo al 2 aprile) di Emanuele Conte; La pazza della porta accanto (dal 24 al 29 gennaio), uno spettacolo di Alessandro Gassman scritto da Claudio Fava per Alda Merini; Porcile (dal 4 al 12 febbraio) di Valerio Binasco per Pier Paolo Pasolini; Il deserto dei Tartari (dal 18 al 22 gennaio) di Paolo Valerio per Dino Buzzati; Chi ha paura di Virginia Woolf? di Arturo Cirillo per Edward Albee (in tournée nazionale, produzioneTieffeTeatro).

Per Musica e parole: torna l’ Orchestra di Piazza Vittorio con uno spettacolo di musica e parole importanti sul tema dell’interreligiosità, in Credo (dal 6 al 9 ottobre). Paolo Rossi con i suoi musicisti, rende omaggio in RossinTesta, (dal 19 al 22 ottobre) a Gianmaria Testa. Una nuova produzione TieffeTeatro in collaborazione con Area M chiuderà la Stagione 2016/17, Brecht Suite_un salto in cielo (dall’ 8 al 18 giugno), omaggio al grande autore tedesco a sessanta anni dalla morte.

Tra le belle Storie: quella di Federico Buffa tra musica e memoria su Le Olimpiadi del 1936 (dal 15 al 31dicembre); Vauro e Barbara Alberti in Quante Storie (dall’11 al 16 ottobre), prima nazionale, ripercorreranno le storie che hanno vissuto con le parole scritte o dette a voce, con segni e disegni, con immagini ferme o in movimento, con le note musicali.

Per la Danza continua il progetto del Teatro Menotti con Compagnia Artemis Danza di Monica Casadei che porta due spettacoli: la Traviata e Tosca X.

Si aggiunge un ventaglio di proposte di giovani visioni teatrali: si va dalla drammaturgia contemporanea e ribelle di Edward Bond con Saved (dal 21 al 26 marzo), proposto dalla Compagnia Oyes, al testo originale di Piombo (dal 7 al 12 marzo) coprodotto da Odemà e Tiktalik, al teatro visuale di Sulla morte, senza esagerare (dal 14 al 19 marzo) del Teatro dei Gordi, vincitore del Premio Scintille 2015.

Continua poi la collaborazione con il Teatro Buratto di Milano in attesa di una sede dove realizzare a Milano il grande Progetto di Teatro stabili per linfanzia e i Giovani e le famiglie.

Ed anche la raccolta alimentare destinata a associazioni, come l’Opera di San Francesco, che si occupano della distribuzione di cibo ai bisognosi.

É aperta la campagna abbonamenti; chi si abbona entro il 29 luglio 2016 riceverà contestualmente una carta regalo valida per due ingressi. I buoni non sono nominali (possono essere usati da persone diverse dall’intestatario dell’abbonamento Menotti 10) e sono spendibili nel corso dell’intera Stagione 2016/17 previa prenotazione e disponibilità di posti (per tutti gli spettacoli, compresi quelli fuori abbonamento e la rassegna Talkin Menotti al Teatro Verdi).

TEATRO MENOTTI
Via Ciro Menotti 11, Milano – tel. 02 36592544 – [email protected]
www.teatromenotti.org

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook