Assalto ai Bambini di Corrado Accordino: il bambino come un topo, stimolato a consumare

Il Teatro Filodrammatici di Milano propone, dall’8 gennaio  sino al 27 gennaio in Prima Nazionale, “Assalto ai bambini”, Primo sguardo, di Corrado Accordino, ultima produzione de La Danza Immobile, di cui Accordino è direttore artistico.
L’animazione è curata da Microfilm studio; drammaturgia e regia sono di Corrado Accordino con l’assistenza di Valentina Paiano. Lo spettacolo, è stato realizzato con il contributo di Fondazione Cariplo e di Regione Lombardia nell’ambito del bando NEXT 2012 Il laboratorio delle idee.
Si entra dapprima nel mondo dei grandi: una manager esperta di kid-marketing, il suo assistente che studia tecniche di persuasione  e una giornalista  che indaga sul controllo, da parte di multinazionali, dell’emotività infantile. La prima donna, manager, sicura, rigida, che ama tenere tutto sotto controllo, cerca ancora l’autoaffermazione. In alcuni momenti però, quando il suo esasperato controllo cede sotto il peso dell’ansia da prestazione, i medicinali diventano l’unico, disperato appiglio.

Il suo assistente, che pianifica la sua vita professionale e non, secondo logiche di pura convenienza, sfoga la sua crescente ansia in videogiochi violenti, uccidendo e distruggendo. Non esistono dubbi, solo la certezza di fare parte di un meccanismo potente, regolato da tempo e da cifre, numeri e statistiche; meccanismo imperturbabile, che però ripaga con soldi,  prestigio e potere chiunque vi si sottometta. La terza, la giornalista, sembra la sola ad avere perplessità. Ma questi adulti in guerra perenne, ancora insicuri, capaci di dominare si, l’ambiente professionale ma incapaci di sopportare frustrazioni, che voglia, interesse hanno a diventare adulti capaci di dedicarsi ai propri figli? Preferiscono che altri se ne prendano cura. Altri che penseranno al loro intrattenimento, alle loro relazioni sociali, alla loro creatività, rendendoli il prima possibile consumatori. Ecco quindi il mondo dei loro figli, paurosi, soli, tristi, dipendenti da videogiochi che hanno amplificato la soglia di sopportazione della violenza, solo mezzo per raggiungere anche libertà e giustizia,  da pubblicità, da  tecnologia, incapaci di sognare, di parlare del loro malessere. I bambini non compaiono fisicamente in scena, ma sono presenti con le loro  musiche e i loro disegni, realizzati da Microfilm studio, che cercano di raccontare la storia con la semplicità del tratto dei più piccoli, come su una lavagna.
Corrado Accordino offre uno spettacolo forte, compiuto, di riflessione e di accusa: per le multinazionali che rubano l’infanzia dei nostri figli rendendoli fragili e/o aggressivi ed  intervenire poi con i medicinali, per noi genitori che lo permettiamo, per la scuola che non è pronta a questo grande cambiamento.
Ma anche un messaggio positivo: un  richiamo al libero arbitrio, alla possibilità di scelta, alla libertà di scelta, quella stessa che i grandi inquisitori di tutti i tempi ci hanno voluto sottrarre e che ora, nella nostra società lontana dal trascendentale, l’economia vuole sottrarci.
Spettacolo  consigliato a tutti gli adulti, non solo genitori, in quanto spazio di interrogazione e riflessione, dove ciascuna parola, sempre calibrata, ciascun gesto,  hanno un senso.

Raffaella Roversi
19 gennaio 2013

 

Nota:
Ricordiamo   la  Serata Speciale di mercoledi 23 gennaio 2013, in cui dopo lo spettacolo delle ore 19.30, la compagnia incontrerà il pubblico insieme a Lorenzo Natali, ricercatore in Diritto penale e criminologia all’Università di Milano-Bicocca, co-autore del libro “Cosmologie Violente”, per approfondire i temi dello spettacolo.

INFO:
Teatro Filodrammatici   via Filodrammatici, 1 –  Milano
[email protected] – www.teatrofilodrammatici.eu
ASSALTO AI BAMBINI – Primo squardo
uno spettacolo di Corrado Accordino
con Corrado Accordino, Silvia Ferretti, Silvia Giulia Mendola
scene e costumi Maria Chiara Vitali
animazione Microfilm Studio
assistente alla regia
Valentina Paiano
regia Corrado Accordino
produzione La Danza Immobile
INFO E PRENOTAZIONI
Tel. 02.36.72.75.50
[email protected]
www.teatrofilodrammatici.eu
ORARI SPETTACOLI
martedì, giovedì, sabato ore 21.00
mercoledì e venerdì ore 19.30
domenica ore 16.00

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook