Open Day: un esilarante ritratto di famiglia al Piccolo Teatro Grassi di Milano

Angela Finocchiaro, dopo il successo teatrale di Miss Universo, torna in scena al Piccolo Teatro Grassi con Open Day, in programmazione fino al 20 gennaio 2013.
Uno spettacolo dalla vena ironica e pungente, dove aleggia un’unica domanda universale: come si può guardare al futuro, schiacciati come siamo attualmente dal nostro presente?  Sulla scena un’attrice, Angela Finocchiaro simile a tutte le donne, le stesse donne single, sposate o divorziate che ogni giorno devono lottare con la sensibilità, o l’insensibilità, dei propri compagni.
La trama: due genitori separati ormai da tempo, si danno appuntamento per iscrivere la figlia al primo anno delle superiori in una scuola privata; ai due ex coniugi viene richiesta un’intervista per presentarsi all’istituzione scolastica. Attrverso una serie di battute e situazioni, tra intelligenza e umanità viene presentata la storia di una coppia e di un matrimonio finito tra tradimenti e rimpianti, con famiglie più o meno allargate. 

Ai litigi e i discorsi intorno a una figlia vista raramente, tra licei chic e incursioni nella Grecia del IV secolo a. C., vengono mescolati tensioni, speranze e una sorpresa: la consapevolezza che il passato non è proprio come lo ricordiamo e che il futuro non è mai come lo immagini. Una pièce teatrale dei giorni nostri, un quadro familiare della nostra epoca, per riflettere su una vita che abbiamo o che non vorremmo, qualcosa da scongiurare, qualcosa da vivere. 

 

Info:

Open Day

Piccolo Teatro Grassi (via Rovello 2 – M1 Cordusio),
fino al 20 gennaio 2013 di Walter Fontana,
regia di Ruggero Cara
con Angela Finocchiaro e Michele Di Mauro
scene e disegno luci Paolo Baroni, costumi Rosanna Monti
Produzione Paolo Guerra per Agidi srl
Foto di scena Masiar Pasquali
Orari: martedì e sabato ore 19.30 (salvo sabato 19 gennaio, ore 16 e 19.30); mercoledì, giovedì e
venerdì ore 20.30; domenica ore 16.00 (salvo domenica 13 gennaio, ore 16 e 20.30).
Lunedì riposo

Informazioni e prenotazioni 848800304 – www.piccoloteatro.org

 

Lucia Arezzo
9 gennaio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook