Peter Pan Il Musical torna per incantare i più piccoli (e i grandi): la favola che piace sempre

Peter Pan Il Musical torna per incantare i più piccoli (e i grandi): la favola che piace sempre

E’ tornato il musical con le canzoni di Edoardo Bennato, Peter Pan Il Musical con la regia di Maurizio Colombi in scena al Teatro Linear4Ciack di Milano fino al 24 aprile

Uno dei titoli in musical che hanno raccolto maggior successo di sempre, è Peter Pan Il Musical con le canzoni di Edoardo Bennato con la regia di Maurizio Colombi. Uno spettacolo diventato un must-see del teatro italiano che negli anni ha coinvolto nel cast nomi importanti del musical italiano come Manuel Frattini, Martha Rossi, Pietro Pignatelli e moltissimi altri.

Dopo un’Arena di Verona qualche anno fa e tournée di successo, il musical torna con un cast del tutto rinnovato per incantare di nuovo i più piccoli e, a dirla tutta, anche i grandi che escono da teatro canticchiando le canzoni. La storia e l’allestimento è sempre il famoso e conosciuto, già applaudito da migliaia di spettatori in tutta Italia, la trama di Peter Pan è la celebre che non ha bisogno di presentazioni, quella che piace ai bambini, li fa sognare e credere alle fate.
Ed è proprio questo che fa il musical, si rivolge prima di tutto ai giovanissimi ma con uno sguardo anche ai più grandi, in modo leggero, semplice e divertendo per tutte le due ore di spettacolo. Atmosfere surreali con proiezioni, la fata “Trilly” riprodotta grazie all’uso di un laser e scenografie in stile cartoon per richiamare anche al famoso cartone animato prodotto da Disney.

La grande novità di questa versione è il cast, completamente rinnovato (a parte qualche elemento dell’ensemble) per offrire anche ai più fans un nuovo allestimento. Nel ruolo dell’eterno bambino Peter Pan troviamo Giorgio Camandona, preparato su canto, danza e recitazione, convince pienamente e non fa “rimpiangere” nemmeno per un minuto il suo predecessore Manuel Frattini; Marta Belloni è Wendy, attrice di musical ma anche di molta prosa, è una Wendy adulta e bambina allo stesso tempo, canto e recitazione adatti per questo ruolo; Capitan Uncino è il regista Maurizio Colombi, una scelta curiosa, che dà al personaggio una vena comica più ricalcata rispetto alle precedenti, anche vocalmente molto preparato; Max Cavallari, il “Fico D’India” è Spugna, spicca di più sugli altri, nel musical troverete anche il suo “Tiki… ti” e battute nel suo stile, diverte molto e la sua presenza sul palco è gestita bene; Giglio Tigrato è interpretata da una delle carte vincenti del musical italiano: Daniela Pobega, in questo musical riesce sempre stupire ma pensiamo sia un ruolo troppo marginale per il suo talento; Michael e John sono rispettivamente Giorgia Arena e Laura Fiorini, due personaggi molto diversi fra loro, la prima ha un ottimo equilibrio fra danza, canto e recitazione, la seconda punto tutto di più sulla fisicità e movimento coreografico; Ilaria Fioravanti interprete di Mamma Darling viene molto apprezzata per la sua voce, anche fra i commenti in sala. Tutto l’ensemble svolge un lavoro ben coordinato, con belle coreografie ed acrobazie, composto da: Luca Laconi, Simone Carbone, Pierluigi Lima, Manuel Mercuri, Claudio Schiavone, Matteo Croci, Viola Zanotti, Carlotta Sibilla, Samantha Bellaria e Valeria Ianni.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook