Peter Pan ci riporta sull’ “isola che non c’è”

Peter Pan ci riporta sull’ “isola che non c’è”
Una foto di scena della passata edizione del musical

« […] e nei sogni di bambino la chitarra era una spada e chi non ci credeva era un pirata»

È stato uno dei primi cartoni animati ad aver segnato l’infanzia di bambini provenienti da ogni piccolo angolo di mondo. Le avventure del bambino che non voleva crescere e che prometteva a Wendy e ai suoi fratellini di condurli sull’ “isola che non c’è” ha conquistato generazioni di ragazzi da oltre un secolo. Un secolo, avete letto bene. Perché la più celebre pellicola Disney del 1953 è in realtà tratta da un romanzo di James Matthew Barrie, “L’uccellino bianco”, del 1902. È in questo romanzo che il personaggio di Peter Pan appare per la prima volta. Barrie lo descrive come un bel bambino dal sorriso luminoso, “felice tra le foglie scheletriche e il vento che soffia fra gli alberi”. Coraggioso, avventuroso, sognatore. La figura di Peter Pan è una delle più amate di sempre tant’è che, oltre al cartone animato Disney, diverse sono state le trasposizioni, cinematografiche e non, delle sue appassionanti avventure. Tra le tante, basti ricordare il film “Hook – Capitan Uncino”, diretto da Steven Spielberg, che vede un formidabile Robin Williams calarsi alla perfezione nei panni dell’eterno ragazzino. Il romanzo, i cartoni e le varie pellicole si fecero poi canzone quando Edoardo Bennato ci condusse nella sua personale “isola”:

“Seconda stella a destra

questo è il cammino

e poi dritto, fino al mattino

poi la strada la trovi da te

porta all’isola che non c’è

[…]

E non è un’invenzione

E neanche un gioco di parole

se ci credi ti basta perché

poi la strada la trovi da te”

Sembra di poter tornare davvero un po’ bambini quando si intonano le note di questo pezzo, il fanciullino pascoliano di liceale memoria che la cara professoressa di italiano invitava a non lasciarsi scappare. Nel 2006 il romanzo di James Matthew Barrie diventa musical. Nato dalla collaborazione tra ATI Il Sistina e Teatro Delle Erbe – Officine Smeraldo, il musical si distingue per l’utilizzo di ricercati effetti speciali e perché è una produzione interamente italiana costituita da un cast di venticinque artisti. A distanza di dieci anni dal suo primo fortunato debutto, grande è l’attesa per la nuova edizione del musical che arriverà in anteprima nazionale al Teatro Verdi di Montecatini il prossimo 9 aprile, per poi volare su Milano dal 14 aprile al Teatro Linear Ciak. Il cuore pulsante dello spettacolo è rappresentato dalla colonna sonora di Edoardo Bennato, che il cantautore napoletano prese dall’album “Sono solo canzonette” e riarrangiò in versione musical. Un entusiasmante viaggio in musica attraverso alcuni dei brani più noti del disco pubblicato nel 1980: “Il rock di Capitan Uncino”, “La fata”, “Viva la mamma” e tante altre. Lo spettacolo, che è stato insignito di prestigiosi premi come il Premio Gassman e il Biglietto d’Oro Agis 2006/2007 e 2007/2008, gioca su diversi punti di forza che contribuiscono a rendere l’esperienza a teatro ancora più suggestiva e indimenticabile: dai venti performer in scena, diretti dalla sapiente maestria del regista Maurizio Colombi, che animano un mondo magico ricco di effetti speciali, ai duelli con Capitan Uncino e i suoi pirati. Una grande sorpresa di questa nuova edizione del musical sarà la fatina Trilli, un drone che verrà lasciato librare in platea. Peter Pan avrà il volto e l’incontenibile energia di Giorgio Camandona, artista genovese con una vasta esperienza nel mondo del musical italiano. «Sembrerà banale ma Peter Pan è il ruolo che da sempre desideravo interpretare. È proprio vero che non bisogna mai smettere di sognare, perché solo chi sogna può imparare a volare. Seconda stella a destra… non vedo l’ora di arrivare sull’ “isola che non c’è”».

“Peter Pan – Il Musical”, lo spettacolo tutto italiano entrato di diritto nei grandi classici del musical d’eccellenza, in questa nuova edizione è coprodotto da Viola Produzioni (Teatro Brancaccio Roma) insieme a NewStep per Edoardo Bennato e Show Bees (Teatro LinearCiak Milano).

Informazioni:

Sabato 9 aprile, Teatro Verdi MONTECATINI (PT)                                   anteprima nazionale

Tel. 0572 78903 | www.teatroverdimontecatini.it

Dal 14 aprile, Linear Ciak Teatro MILANO

Tel. 02 5466367 | www.linearciak.it

Dal 4 novembre, Teatro Brancaccio ROMA

Tel. 06 80687231 | www.teatrobrancaccio.it

UFFICIO PROMOZIONE 06 80687232 | [email protected]

Eleonora La Rocca

 

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook