Il Nostro Amore Schifo al Teatro Libero

Un vero cult amatissimo dal grande pubblico,  il cui tema ruota tra comicità, cinismo e surrealismo

Approda a Milano la compagnia i Maniaci d’Amore con la produzione teatrale dal titolo: Il nostro amore schifo, di e con Luciana Maniaci e Francesco d’Amore per la regia di Roberto Tarasco, con la produzione di Nidodiragno e il Teatro Regionale  Alessandrino.

Il nostro amore schifo è diventato un vero cult amatissimo dal grande pubblico; il tema del testo è molto delicato e ruota tra una serie di sentimenti quali: comicità, cinismo e surrealismo. L’opera porta ad un’indagine sul sentimento della gioventù sezionato da due figli del nostro tempo attuale, ingenui e spietati allo stesso tempo.

Si parla di una storia di non-amore durata molti anni ma condensata in un’ora tentando di creare una guida sulla prima esperienza sentimentale vista in un modo tragicomico, come se fosse un rito che tocca a tutti prima di arrivare all’età adulta.

Uno spettacolo dove si esprime un humor sottile che ricorda Troisi e il dualismo Vianello-Mondaini. I due protagonisti dell’opera, Werther e Carlotta sono due figure svuotate e rivestite: lui fa del proprio dolore una bandiera mentre lei possiede il desiderio di sentirsi speciale, pur non possedendo molte doti.

I due personaggi si incontrano e decidono che è amore, pur non provandolo nel proprio cuore. Lui le afferma che lei è la cosa più bella del mondo, mentre Carlotta credendolo finisce per consegnargli la sua vita per poi essere ridotta al silenzio.

Lo spettacolo trova il suo punto di forza nel testo e nel gioco di presentare in modo velocissimo una lunga storia piena di alti e bassi. Ogni scena diventa così un’istantanea della loro vita coniugale, una sorta di racconto dove si alternano immagini surreali, ironiche e brutali nello stesso tempo.

Il primo incontro o la crisi del settimo anno, un funerale, il sospetto di un tradimento, il matrimonio.. le scene si alternano velocemente presentando aspetti della vita di tutti i giorni.  Tutti questi fermo-immagine vengono caratterizzati da una comicità estrema, ma che riesce a rivelare quella stessa atrocità che è nascosta in ogni storia d’amore troppo movimentata per essere reale.

Un’opera teatrale ricca di significato che accomuna la nostra vita con quella dei protagonisti; una storia da raccontare, quella stessa storia che spesso è entrata a far parte della nostra vita, una storia che fa riflettere su cosa sia l’amore e il rapporto di coppia vissuto con le proprie gioie e dolori, ma in modo consapevole… si spera.

Protagonisti:
I Maniaci d’Amore sono formati da: Francesco d’Amore (Bari,28 anni) e Luciana Maniaci ( Messina, 26 anni.). Lei è laureata in psicologia criminale e lui in letterature comparate, entrambi sono drammaturghi e interpreti delle loro opere teatrali.  Il loro diventa un teatro di relazione e analisi psicologica.

 

Lucia Arezzo
20 ottobre 2012

INFO:
TEATRO LIBERO, Via Savona 10 Milano
Il nostro amore schifo
di Luciana Maniaci e Francesco d’Amore
regia Roberto Tarasco
con Luciana Maniaci e Francesco d’Amore
Dal 22 al 28 ottobre 2012
BIGLIETTERIA:
Intero: € 19,00
Under 26: € 15,00
Over 60: € 11,00
allievi con carta TP CARD: € 6,00

ORARIO SPETTACOLI
da lunedì a sabato ore 21.00
domenica ore 16.00
ORARI E INFO BIGLIETTERIA
Dal lunedì a venerdì dalle 15.00 alle 19.00
Nei giorni di spettacolo:
Da lunedì a venerdì fino alle ore 21.30
sabato dalle ore 19.00 alle ore 21.30
domenica dalle ore 14.00 alle 16.30
Tel. 02 8323126
[email protected]

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook