Terza Stagione per il Teatro Martinitt

Ricco cartellone di commedie in libertà e molto di più, in uno spazio accogliente che odora ancora di nuovo.

Il Teatro Martinitt di Milano, ha presentato la sua nuova Stagione e lo ha  fatto con un esilarante spettacolo che è stato una carrellata  degli spettacoli in cartellone, cosa che il pubblico ha molto gradito. La sala era gremita di veccchi e nuovi abbonati o di chi sta pensando di farlo ed ovviamente da addetti ai lavori e stampa che attraverso quest’anticipazione hanno potuto avere un’idea con un assaggio degli spettacoli.
Questo infatti il titolo dello spettacolo della serata  ASSAGGI DI STAGIONE, l’originale trailer-show, che ha lo scopo di aiutare a  scegliere quello che poi si vuole andare a vedere e decidere per i varie tipologie di abbonamento: tutti convenienti!
Spettacolo nello spettacolo il conduttore della serata Federico Basso, comico di Zelig, che ha reso la serata ancora più piacevole con la sua frizzante comicità, sapendo conquistare il  favore del pubblico, che a lungo lo ha appaludito per le sue battute divertenti.
Gli spettacoli in cartellone in questa nuova Stagione, presentati sul palco del Martinitt dagli stessi attori protagonisti,   sono 10 e tutti divertenti e brillanti, e rappresentano testi di autori emergenti, che hanno trovato lo spazio ideale per esprimere la loro creatività, attraverso attori “non di grido”, ma che sul cui talento si può fare sicuro affidamento per gustare queste intelligenti  commedie, molte delle quali li vedono anche nel ruolo di interpreti e registi.

Il Teatro Martinitt,  la passata Stagione ha avuto un enorme succeso, che vuole replicare in quella che sarà la sua terza stagione teatrale, dopo essere risorto dalle ceneri del vecchio edificio che, quando nel  1932  venne costruito, ospitava gli orfani di Milano, appunto “I Martinitt”, per poi divenire un cinema, per la proiezione di film educativi, ed  infine una comunità alloggio negli anni 70.
Sono stati 11.000 gli spettatori, di cui quasi 900 gli abbonati in solo 2 stagioni teatrali, ora la società che lo gestisce, “La Bilancia s.r.l.”, sia pure nella difficile situazione economica dovuta alla crisi in corso, senza aiuti di fondi pubblici, nell’aprire le porte ai milanesi per questa terza Stagione, conta di incrementare il suo  pubblico offrendo ben 10 spettacoli, ognuno dei quali resterà in scena per 3 settimane.
Questi gli spettacoli:
DAL 18 OTTOBRE AL 4 NOVEMBRE 2012 “RICETTE D’AMORE”, di  Cinzia Berni, regia di Pippo Cairelli con Cinzia Berni, Cristiana   Lionello, Chiara Salerno, Marta Zoffoli, Paolo Persi;
DALL’8 AL 25 NOVEMBRE 2012 “BAMBOCCIONI OVVERO CHE NOIA IL POSTO FISSO”, scritto e diretto da Roberto
D’Alessandro – con Roberto D’Alessandro;
DAL 29 NOVEMBRE AL 16 DICEMBRE 2012 “FINCHÉ VITA NON CI SEPARI OVVERO W  GLI SPOSI”, di Gianni Clementi, regia
di Vanessa Gasbarri;
DAL 20 DICEMBRE 2012 AL 6 GENNAIO 2013 “NON SARÀ MICA LA FINE DEL MONDO?!”, scritto e diretto da Roberto
Marafante, con Ussi Alzati, Alfredo Colina, Alessandra   Ierse;
DAL 10 AL 27 GENNAIO 2013 “L’ULTIMO RIGORE”, scritto e diretto da Marco Falaguasta,   con Marco Falaguasta, Piero    
Scornavacchi, Marco Fiorini;
DAL 31 GENNAIO AL 17 FEBBRAIO 2013 “BACIAMOLEMANI”, scritto e diretto da Fiorenza   Renda – con Francesca Pierantoni,  Emanuele Maria Vellico, Daniele Mazzacurati;
DAL 21 FEBBRAIO AL 10 MARZO 2013 “C’ERAVAMO TROPPO AMATI”, di Pierre Palmade;
DAL 14 AL 31 MARZO 2013 “PADANIA LIBRE”, scritto e diretto da Marco Costa, con Fabrizio Sabatucci, Roberto Stocchi,
Antonella Alessandro, Andrea Planamente,  Anna Tucci;
DAL 4 al 21 APRILE 2013 “GUERRA DI BUGIE” di Rosario Galli e Carlo Prinzhofer,  regia   di Giancarlo Sammartano, con Rosario Galli;
DAL 23 APRILE AL 12 MAGGIO 2013 “GIGGINO PASSAGUAI”, di Antonio Grosso, con   Salvatore Catanese, Antonio Grosso, Antonello Pascale.

 
Sebastiano Di Mauro
23 settembre 2012

Info:
Teatro Martinitt, Via Pitteri 58 Milano
si raggiunge in Metro linea 2 verde – stazione Lambrate
tram linea 23 – Autobus linea 39 -54 -75 Fermata Pitteri Rubattino
Treno: Stazione FS Lambrate
Parcheggio interno gratuito con 130 posti
Orari spettacoli:
dal giovedì al sabato  ore 21
domenica ore 18
Biglietti 20 euro
Abbonamenti a partire da 100 euro

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook