Inedita collaborazione tra il Teatro Elfo Puccini e l’ospedale Niguarda Cà Granda

Inedita collaborazione tra il Teatro Elfo Puccini e l’ospedale Niguarda Cà Granda

Diceva Calvino che la vita è un inferno. E, continuava, ci sono due modi, per non soffrirne. Il primo riesce facile ai più: accettare l’inferno e diventarne parte fino al punto da non vederlo più. Si ruba perchè gli altri rubano, si aggredisce verbalmente perchè lo fanno gli altri , si è scorretti perchè tanto tutti lo sono. Il secondo è rischioso, faticoso ed esige attenzione ed apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi o cosa, in mezzo all’inferno, non è inferno, dargli spazio, proteggerlo, faro durare.
É più facile quando si incontrano altre persone che lo fanno ogni giorno, per esempio, aiutando gli altri. Come nel reparto di radioterapia dell’ospedale Niguarda di Milano.
Il reparto, che cura circa 1300 pazienti ogni anno, è provvisto di quattro acceleratori lineari, macchinari necessari per la radioterapia. Ma due sono vecchi e devono essere sostituiti. Per questo Cancro Primo Aiuto, associazione senza scopo di lucro che persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale nel campo dell’assistenza sociale e socio sanitaria a favore prevalentemente degli ammalati di cancro e delle loro famiglie, ha ideato una raccolta fondi per rendere più rapido l’acquisto.
É in questo ambito che si colloca la replica speciale dello spettacolo pomeridiano “Morte di un commesso viaggiatore” di Arthur Miller al teatro Elfo Puccini di Milano, domenica 11 ottobre 2015, alle ore 16.
Il teatro milanese devolverà il ricavato della vendita dei biglietti, il cui singolo costo è di 20 Euro più 1,50 Euro di prevendita, all’Ospedale Niguarda Cà Granda proprio per l’acquisto di questo acceleratore lineare destinato alla cura di pazienti oncologici. I biglietti sono acquistabili al botteghino del teatro, telefonicamente chiamando il teatro e in internet. Questo spettacolo di beneficenza inaugura cosi una collaborazione tra due luoghi simbolo di Milano, l’Ospedale Niguarda e il Teatro Elfo Puccini.
Quindi, se avete voglia di trovare quello che “inferno non è “, venite domenica 11 ottobre alle 16h, all’Elfo. Oltre a dare il vostro contributo per l’acquisto di un macchinario moderno a favore di pazienti oncologici, conoscerete, se ancora non lo conoscete, questo accogliente teatro milanese dalla programmazione trasversale ed assisterete ad uno spettacolo importante, che nel 1949 vinse il premio Pulitzer, tre Tony Awards, e il premio New York Drama Critics Circle, proposto nell’intensa versione di Elio De Capitani.
Lo spettacolo sarà in scena dal 13 al 31 ottobre, sempre all’Elfo, per poi proseguire il tour a novembre a Piacenza, Pisa, Savona e infine a Roma al Teatro Argentina (dal 9 al 20 dicembre).

Elfo Puccini, sala Shakespeare, corso Buenos Aires 33, Milano
Domenica 11 ottobre 2015, ore 16
Info e prenotazioni: tel. 02.0066.06.06, www.elfo.org

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook