La febbre del sabato sera, il nuovo Musical per la prossima stagione al teatro Nazionale

partirà il 18 ottobre con 8 repliche settimanali e sarà messo in scena con un nuovo allestimento, mai visto in Italia, e un cast scelto tra 2000 candidati

Sono ancora vivi i ricordi dei successi degli strepitosi successi de “La Bella e la Bestia”’, “Mamma mia!”, “Flashdance”’ e, “Sister Act”, ultimo in ordine di tempo, ma Stage Italia, consociata del colosso olandese leader europeo nella produzione di musical,  già guarda alla futura stagione  2012-2013 del Teatro Nazionale di Milano, con una nuova grande produzione internazionale: “La Febbre del Sabato Sera”, che  partirà il 18 ottobre con 8 repliche settimanali. Il Musical sarà messo in scena con un nuovo allestimento mai visto in Italia e mira  a confermare il successo dei precedenti, forti del fatto che lo spettacolo è già campione di incassi nei maggiori teatri Olandesi.

Il nuovo grande Musical “La Febbre del Sabato Sera” è  ispirato al film cult “Saturday Night Fever” del 1977, è prodotto da Robert Stigwood per la regia di John Badham e ci farà rivivere la leggendaria era della disco nella New York degli anni ’70, che come tutti ricordano è la storia sempre attuale del giovane e attraente Tony Manero, interpretato nel film da un giovanissimo e ancora sconosciuto John Travolta, nato da una povera famiglia di immigrati italiani e cresciuto a Brooklyn, New York. Insieme ai suoi amici, sogna l’irraggiungibile Manhattan dall’altra sponda del fiume. Per sfuggire alla dura realtà quotidiana, ogni sabato sera, i ragazzi frequentano la discoteca 2001 Odyssey, dove Tony diventa il re della pista da ballo: tutte le ragazze lo adorano e per i ragazzi e’ l’esempio da seguire. E’ qui che una sera Tony incontra la bella Stephanie Mangano per la quale decide di lasciare la sua abituale compagna di ballo, Annette. Dopo numerosi scontri con la sua famiglia e i suoi amici, decide di tentare insieme a lei il difficile passo verso le luci di Manhattan.

A creare la leggenda sono state anche le famosissime hit dei Bee Gees, Stayin’ Alive, Night Fever e You should be dancing, che fanno parte della colonna sonora del film e del musical prodotto successivamente sempre da Robert Stigwood e presentato con successo in anteprima mondiale a Broadway nel 1998.

La regia italiana di questo nuovo e spettacolare allestimento de “La Febbre del Sabato Sera”, firmato Stage Italia, è di Carline Brouwer, mentre l’adattamento di testo e liriche in italiano è a cura di Franco Travaglio. Il suggestivo impatto scenografico, caratterizzato da cambi di scena rapidi e inaspettati e una grande orchestra che suonerà rigorosamente dal vivo, contribuiranno poi a ricreare la magica atmosfera delle  altre grandi produzioni Stage, che abbiamo già citato. Per la scelta del cast definitivo, Stage ha coinvolto le migliori professionalità del settore, avvalendosi di una commissione di livello internazionale. Due mesi e mezzo di durissime selezioni arrivate alla fase finale per trovare i nuovi Tony Manero e Stephanie Mangano e che hanno visto la partecipazione di oltre 2000 candidati provenienti da tutta Italia.

Info:
sono aperte le prevendite per La Febbre del Sabato Sera. I biglietti possono essere acquistati presso il Botteghino del Teatro Nazionale aperto dal martedì alla domenica, sul sito www.ticketone.it e presso tutte le Rivendite Ticketone, presso le Agenzie Unicredit abilitate oppure al telefono al numero 848.44.88.00.

Inoltre è online il nuovo portale dedicato al Teatro Nazionale e al musical (www.teatronazionale.it), dove si potranno acquistare i biglietti e avere tutte le informazioni sugli spettacoli.

 

Sebastiano Di Mauro
8 giugno 2012

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook