“I Giocatori” di Pau Mirò al Teatro Vascello

“I Giocatori” di Pau Mirò al Teatro Vascello

JUCATUREIl 12 Febbraio ha debuttato sul palco del Teatro Vascello di Roma lo spettacolo di Pau Mirò I giocatori, in scena fino al 15 Febbraio e poi di nuovo dal 19 al 22 Febbraio.

Il primo e attesissimo allestimento italiano di Jùcature (Giocatori) è il coronamento di una lunga e fortunata tournée iniziata a Barcellona, dove lo spettacolo ha vinto il premio Butaca 2012 per il miglior testo in lingua catalana. In quell’occasione lo stesso Mirò fu regista al Teatre Liure, diretto da Luìs Pasqual.

La versione italiana di questo testo – vincitore nel 2013 del Premo Ubu come miglior nuovo testo straniero – è stata tradotta da Enrico Iannello, il quale si occupa anche della regia. In scena troviamo quattro uomini, interpretati da Enrico Ianniello, Renato Carpentieri, Tony Laudadio e Luciano Saltarelli.

I protagonisti giocano a carte. Giocano in un vecchio appartamento, emblema del fallimento, rifugio di poveri squattrinati che ormai non si aspettano nulla dalla vita. Durante il gioco, i quattro si raccontano frustrazioni e fallimenti in una serie di situazioni tragicomiche.
Ma proprio quando sono sul punto di toccare il fondo, i quattro uomini decidono di alzare la posta in gioco, di rischiare il tutto per tutto. Così come accadeva in Chiòve –in scena qualche anno fa negli Stati Uniti, sempre con la regia di Enrico Iannello – i giocatori sono maschere grottesche che si incontrano in un periodo di crisi e decidono di mettere in gioco l’unico capitale che hanno ancora a disposizione: la solitudine, l’ironia e l’incapacità di capire. Uno spettacolo in cui ritroviamo i nostri simili, compagni di viaggio che lottano costantemente per la vita senza la certezza di poter vincere.

Informazioni:
Dal 12 al 15 e dal 19 al 22 febbraio
Dal giovedì al sabato h 21 domenica h 18
Sala Giancarlo Nanni

Valeria Campisi
13 febbraio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook