Al Teatro Martinitt c’è «Una coppia in provetta». Un figlio a tutti i costi?

Al Teatro Martinitt c’è «Una coppia in provetta». Un figlio a tutti i costi?

 Una coppia in provettaMILANO — C’è un momento nella vita a due nel quale il desiderio di un figlio supera quasi il desiderio provato l’uno per l’altra. Non per tutti, ma quando capita e il figlio non arriva la strada può diventare decisamente impegnativa, una tortuosa salita verso una cima nascosta. Si cammina, si fatica, ci si scoraggia, ci si aiuta a non cedere, in questo percorso himalayano nel quale la meta è sulla carta, impossibile da vedere prima di raggiungerla. C’è un momento in cui questo camminare diventa insostenibile, manca l’ossigeno, i muscoli soffrono, la mente di più. È il momento più rischioso, perché si perde di vista l’obiettivo, si perdono di vista i compagni lì a fianco, e si rischia di cedere, di dire basta, non ce la faccio più, io mi fermo, torno indietro. Tutti gli sforzi, la preparazione fatta, l’attesa di quel momento, svaniti. La salvezza sta nel non essere soli, nell’avere di fianco qualcuno che ti consenta il momentaneo riposo ma poi ti dica «vai avanti, ce la puoi fare, ci sono io con te», perché il rischio è il congelamento. Non sempre si può tornare indietro, si può solo decidere come andare avanti.

Ecco, immaginatevi che al posto della montagna ci sia il concepimento del figlio, che la squadra sia composta da una coppia che prova di tutto per riuscirci, un medico che fa da guida, e una giovane e impetuosa ragazza. Bene, ora miscelate bene, aggiungete molta ironia che per un tema così delicato è un toccasana, vivacità e complicità di recitazione, e quella leggerezza che ti regala una commedia divertente, e avrete uno spettacolo piacevole, da assaggiare comodamente seduti in platea.

Nella commedia «Una coppia in provetta», scritta da Gianluca Tocci e diretta da Gianni Corsi, in scena al Teatro Martinitt dall’8 al 25 gennaio, sono Enzo (Federico Tocci) e Luna (Alessandra Della Guardia) a dover lottare per raggiungere il sogno di diventare genitori. Aspettative, entusiasmi, delusioni e tensioni in un percorso dove gli ostacoli sembrano aumentare. L’amore c’è, forte, ma non incrollabile. E quando vacilla ecco arrivare in scena Giulia (Maria Vittoria Argenti), una giovane stagista spumeggiante che minaccia equilibri già molto instabili. Fortunatamente come compagno fedele in questa difficile avventura c’è il Dottor Polline (Urbano Lione), medico specialista tanto serio e competente nel suo lavoro, per lui una missione o forse un destino dato il nome, quanto esilarante nelle continue battute, a volte indirizzate alla sua fantomatica segretaria, che non permettono di scoraggiarsi e che sia il pessimismo a vincere.

Info e prenotazioni:
TEATRO MARTINITT
Via Pitteri 58, Milano — Tel. 02 36.58.00.10
Orario spettacoli: giovedì e venerdì ore 21:00, sabato ore 16:30 – domenica ore 18:00
Biglietteria: da martedì a sabato ore 10:00-20:00 – domenica ore 15:00-17.30

Ingresso: 20 euro — abbonamenti a partire da 100 euro per undici spettacoli

A febbraio al Martinitt arriva il cinema, non solo teatro quindi ma anche film per tutti.

 Cinema_Martinitt_GEN15Dopo quella di sostenere la commedia brillante italiana con un teatro ad hoc e il concorso “Una commedia in cerca d’autori®”, il nuovo tempio milanese della comicità si lancia in un’altra mission: offrire al quartiere di Lambrate una sala cinematografica.
Con titoli della grande distribuzione
per un pubblico di ogni età, si propone come polo culturale a tutto tondo, che abbraccia diverse arti: teatro, danza e ora anche cinema.

Al Teatro Martinitt non si accontentano. In un momento storico in cui le piccole e medie sale cinematografiche chiudono, vittime della crisi e dei multisala, il Martinitt — con il sostegno di Fondazione Cariplo — ha deciso di regalare un cinema al suo quartiere, che ne era privo.

Dal primo febbraio dunque, il sipario del Martinitt si apre sul grande schermo, con proiezioni di vario genere e per tutti i gusti e le età, dalla domenica al mercoledì. La domenica pomeriggio, poi, è dedicata ai bambini, con film d’animazione. Su richiesta, saranno a disposizione anche proiezioni in lingua straniera per le scuole.

Insomma, un servizio al cittadino ma soprattutto un’occasione di aggregazione per chi abita e vive il quartiere. La grande inaugurazione in programma mercoledì 21 gennaio 2015, prevede una giornata di proiezioni praticamente no-stop dalle ore 10 alle ore 23!

TEATRO CINEMA MARTINITT
orari biglietteria:
lunedì ore 17:30-20:00 – da martedì a sabato ore 10:00-20:00 – domenica ore 14:00-20:00
(servizio biglietteria cinema: la biglietteria apre un’ora prima dell’inizio del film)
ingresso:
6 euro – film animazione: 5 euro
orari spettacoli: domenica ore 15:00 (film animazione) e 21:00 – da lunedì a mercoledì ore 21:00

Paola Mattavelli

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook