Cenerentola al Teatro di Milano, diretto da Carlo Pesta

Cenerentola al Teatro di Milano, diretto da Carlo Pesta

Cenerentola-teatro-di-milanoIl Balletto di Milano inaugura la nuova stagione al Teatro di Milano con un balletto in due atti, Cenerentola, uno dei suoi titoli di maggior successo.

Nella sede nata dal restauro di una sala degli anni ’70 di proprietà dell’Istituto Don Orione divenuta il Teatro di Milano, il primo dedicato esclusivamente alla danza, la compagnia, diretta dal 1998 da Carlo Pesta, sarà presente sul palcoscenico mensilmente con alcune riprese di titoli del proprio repertorio e nuove produzioni. Il Balletto di Milano, fondato da Renata Bestetti e Aldo Masella, è una compagnia versatile, con un ampio repertorio che spazia da classici rivisitati a produzioni contemporanee e ha un nucleo stabile di danzatori provenienti dalle più note scuole e accademie. Collabora con teatri e festival in Italia e all’estero e con artisti e coreografi di fama internazionale.

Cenerentola-foto-scenaLa versione coreografica di Giorgio Madia di Cenerentola, vincitrice del Gold Critics Award (2007) e del Premio Bucchi (2011), è divertente e adatta a un pubblico eterogeneo e di tutte le età. Il balletto è ispirato alla fiaba di Charles Perrault cui resta fedele, ma è ambientato negli anni cinquanta. Le musiche di Gioachino Rossini, scelte trasversalmente dal catalogo del compositore pesarese per la loro acrobazia virtuosistica e gli effetti comici d’orchestrazione, vestono bene la coreografia che restituisce il senso del fiabesco e del fantastico concentrandosi sul tratto comico dei personaggi per attirare l’attenzione e generare stupore nello spettatore. Protagonisti Alessia Campidori e Simone Maier affiancati dai bravissimi Alessandro Orlando, Federico Veratti e Alessandro Torrielli, rispettivamente matrigna e sorellastre, artisti versatili e caratteristi che assumono il ruolo di personaggi centrali nel balletto con la loro straordinaria interpretazione. Le scene e i costumi sono di Cordelia Matthes, mentre il disegno luci di Lorenzo Pagella.

La produzione è annunciata anche in gennaio a Piacenza, Padova e Vercelli, mentre in aprile sarà a Varese.

Prossimo appuntamento con il Balletto di Milano nel suo teatro il 14 novembre con Red Passion su musiche dei Massive Attack, balletto futuristico ed astratto firmato da Cristiano Fagioli.

Eleonora Franzoni
28 ottobre 2014

www.ballettodimilano.it

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook