Le Assassine, lasciano la scena del crimine al Teatro Libero

Le Assassine, lasciano la scena del crimine al Teatro Libero

assassine-teatro-liberoCrudeli e spietate come non le avete mai viste. Sono loro le cinque donne protagoniste dello spettacolo “Assassine” diretto da Tobia Rossi che è stato in scena al Teatro Libero fino al 21 ottobre.
Una commedia macabra messa in scena per confondere lo spettatore attraverso il famoso artificio teatrale del Metateatro. Le donne stanno facendo le prove di uno spettacolo che vede protagoniste cinque assassine vissute in epoche e tempi diversi. La Contessa Sanguinaria Erzsebet Bathory ( Monica Faggiani), la Saponificatrice di Correggio Leonarda Cianciulli (Silvia Soncini) , La vedova Nera Belle Gunness (Elena Ferrari), La Cagna di Buchenwald IIse Koch ( Paola Giacometti ), l’angelo della Morte S.C (Chiara Anicito ). Si calano a pieno nel personaggio sembrando più reali del personaggio stesso che interpretano.

Ricco di effetti sorprendenti catturano l’attenzione dello spettatore intrattenendo il pubblico con i loro litigi e scontri che non sempre finiscono con il lieto fine. Scambi di battute diretti e impulsivi dove la gelosia prende il sopravvento. Una black-comedy che vede l’ottima interpretazione delle protagoniste, sotto una superba regia di Manuel Renga, assolutamente da non perdere soprattutto per assaporare a pieno la psicologia di donne dall’animo macchiato dal peccato.

Teatro Libero
Via Savona, 10 – Milano
ASSASSINE
di Tobia Rossi
regia Manuel Renga
con Monica Faggiani, Paola Giacometti, Elena Ferrari, Silvia Soncini, Chiara Anicito
assistente alla regia Alessandro Sgamma
scene Brein, Martinvede l’a Lazzarini, Linda Riccardi
luci Alessandro Tinelli
costumi DassùYAmoroso
musiche Francesco Lori
trucco e acconciature Francesca Giacovelli
ideazione grafica Alessandra Cirillo
produzione Teatrouvaille

Francesca Febbo
23 ottobre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook